Press "Enter" to skip to content

Categoria: natura

Siamo avanti

Oggi il contadino ha finito (quasi) la potatura degli ulivi e come tutti gli anni quando scende dalle piante o rama la vigna o prova se parte (parte) la BCS per tagliare il fieno. Solo che gli altri anni questo era intorno al dieci di maggio, vuol dire la natura è avanti di due settimane. Per fare un paragone: Nel 2003, l’annata della siccità e dei blackout d’aprile pioveva bene e l’otto c’era una bella gelata.

E l’alternanza degli ulivi pare sempre più accentuata, sarà certamente un anno magro, il 2007: Pocchissima migna.

Olio per anno:

2001: 291 kg
2002: 189 kg
2003: 90 kg
2004: 790 kg
2005: 245 kg
2006: 795 kg

1 commento

Aral

aral2.jpg

Che il lago Aral è moribondo è noto, irriagando il cotone. Ora Blogeko si fa avanti con una petizione per porre l’attenzione del governo sul problema. Ci vuole ottimismo, è un malato in coma.

2 commenti

Rumore di fondo

All’inizio è sempre bellino sentirlo, ma poi diventa anche palloso col tempo. Mentre di notte ci sono sempre loro nel delirio amoroso.

6 commenti

Tutto regolare

Oggi sono arrivati i gruccioni, in tedesco Bienenfresser, cioè “mangiatori di api”. 15 anni non c’erano mica, qui. L’apicoltore tutte le sere porta via una ventina di arnie verso le montagne al pascolo di acacia e castagno; tra poco saranno rimasti solo un ottantina dei 300 sciami nuovi. Un terzo morirà, un terzo servirà a lui e un terzo lo venderà.

4 commenti

Ora è ufficiale

Siccità – si ripropone la foto di qualche post fa. Tra i vizi nuovi del contadino c’è quello di portarsi dietro il lettore mp3 con la radiolina, e così passa le giornate con Radiotre sopra gli ulivi. Oggi hanno detto che c’è emergenza siccità e domani Pecoraro Scanio chiederà lo stato di emergenza, che tapperanno i buchi della reta idrica e che vogliono prendere della corrente all’estero (pare che almeno in Svizzera lo stile della stagione è identico – fa paura. E se agli francesi basterà l’acqua quest’estate per raffreddare le centrali nucleari è da vedere). Poi c’era un professore di economia che spiegava che questo non è grave per il PIL perché l’agricoltura ne contribuisce solo pochino.

Deve essere buono, il PIL, da mangiare, con olio e sale magari.

Mentre in Australia hanno deciso di pregare.

4 commenti

Terra secca e miele

Non è che il contadino abbia da dire qualcosa di importante, solo che dovrebbe piovere un po’ e che da due giorni ha cambiato l’odore da propoli a miele nuovo, quando si passa vicino alla postazione delle api. A proposito di api: se alla fine venisse fuori che davverò i telefonini, navigatori satellitari e altre cosette diventate indispensabili sono la (con)causa della moria delle api: si tornerebbe indietro per salvare le api e noi, e se sì, faremo in tempo?

E qui come fa la notte in campagna.

6 commenti

Biip biip

E’ nata la seconda mandata di pulcini e il contadino naturalmente doveva farci pure un mp3 per il webduepuntozero.

PS: Giusto in tempo: Lo studio sui versi degli animali, percepito secondo la lingua. E http://www.eleceng.adelaide.edu.au/Personal/dabbott/animal.html la tabella. Il cane fa vuff ouah ouah wau wau gav gav woof-woof vau vau bau bau wan wan).

6 commenti

Indovinello VIII

albero.jpg

Stasera il contadino è tornato dalla potatura nel’uliveto (fanno schifo gli ulivi senza fiori) passando per il recinto delle pecore e ha visto un albero secco da un anno tutto privo dalla corteccia. Perché?

14 commenti

Venerdì santo

Oggi è il giorno che l’urtica non brucia.

PS: Buona pasqua!

8 commenti

Un anno tranquillo

Questo è sempre stato un blog di servizio che pensa giorno e notte a te e come migliorare la tua vita. Il contadino ti aiuterà a passare un intero anno senza problemi economici, basta seguire quel che segue:

1) Se non hai spiccioli in tasca alzati e prendi qualche monetina e te la metti in tasca.

2) Clicca qui.

2 commenti

Erba gialla

granomalato.jpg

Le foglie esterne più vecchie delle cipolle sono gialle, l’erba sotto gli ulivi ha la foglie gialle, il finocchio questo inverno aveva le foglie gialle e oggi ha visto che anche il grano duro del vicino è malato.

diserbo.jpg

Il contadino ha l’anima un po’ fragile, vedere delle piante malate sta già male e vedere piante avvelenate sta peggio.

7 commenti

Domanda

Qualcuno sa dare un nome e una storia a questo qui, che vive sotto terra nell’orto e può muovere anche la coda?

[risolto il mistero: si tratta della pupa della sfinge testa di morto]

7 commenti

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi