Press "Enter" to skip to content

Vogliaditerra Posts

L’amore per la terra

Oggi il contadino ha trovato due bruchi intenti a mangiarsi le piantine di finocchio e qui si aprono delle domande molto fondamentali. Poco prima ha schiacciato due di quei cosi gialli che sottoterra hanno rovinato già tre piante d’insalata senza esitare. Ma un bruco è quasi una farfalla e le farfalle sono importanti e specialmente questo bruco che sarà macaone.

Cosa vuole il contadino nel futuro: mangiarsi un finocchio in insalata o vedere volare la farfalla? E qui il passo è breve alle manifestazioni per il futuro di venerdì, a Greta Thunberg e tutto il resto. A cosa siamo disposti davvero a rinunciare noi, così, liberamente a partire da domattina?

O aspettiamo che la politica ci quadruplica il prezzo dei voli Low-cost? Che ci triplica il costo del carburante? Che vieta questo e quest’altro?

29_09_10_15_000129_09_10_18_0004

29_09_10_17_000229_09_10_18_0003

Per la questione del bruco il contadino gli ha portati ai finocchi selvatici, ma con la paura che si nutrono peggio, ma almeno un compromesso facile c’era.
Ma lui pensa che per il cambiamento climatico questi compromessi facili non ci siano.

3 commenti

Finalmente…

… ha piovuto anche qui, e per bene e senza danni, una sessantina di millimetri. Finore tutte le burrasche che giravano si sono fatte vedere solo di lato o di dietro. Ne ringrazia l’uva ancora da cogliere, certe viti hanno patito parecchio l’arido.

PTX_8122

PTX_8135

PTX_8132

PTX_8130

2 commenti

Eroi simboli di lotta…

mai esistiti, come quello della Lega, un tale Alberto da Giussano.

Al contadino sembra che questo significa qualche cosa, simile a un castello di sabbia. E pensando che i Longobardi erano immigranti poi.

Lascia un commento

La natura ti rivuole?

13_09_20_52_0001
Magari senza ‘ste cuffie, ma non è nemmeno detto questo.

E’ alquanto più probabile che invece di te con i tuoi bastoni o con il mountain bike costoso in giro sulle Alpi lei vuole riprendersi la tua macchina.

macchine

2 commenti

Pomo d’ori

13_09_15_54_0001

Wikipedia

In Italia è documentato dal senese Pietro Andrea Mattioli che nel suo Medici Senensis Commentarii del 1544 lo definì mala aurea, poi tradotto letteralmente in italiano come “pomo d’oro” dal suo caratteristico colore giallo oro.

DI quelli tondi il contadino ne ha quattro cassette in capanna – hanno una buccia spessa e dura e dovrebbero durare fino anno nuovo, vediamo.

Lascia un commento

La ministra che ha fatto il bracciante

Al contadino sembra che il governo adesso sia molto più guardabile – con una eccezione agli esteri sotto gli occhi di tutto (ma ci voleva un sostituto a Toninelli per assicurarsi una fornitura regolare di gaffe).

Detto questo ecco il curriculum di Teresa Bellanova.

3 commenti

Le (con)cause dei fuochi nell’Amazzonia

insaccati

bistecca

schermata-29-14-46-29

Inoltre 198 millioni di manzi e mucche pascolano nel Brasile (ovviamente non tutti su terra ex-foresta pluviale), generando un 1 miliardi di USD di guadagno nell’esportazione.

Prima i fuochi, poi il pascolo, poi la soia.

1 commento

Il bullo, il pulcino bagnato e gli altri.

Qui (attenzione, politica)

Lascia un commento

Quando è maturo il cocomero nell’orto?

cocomero

Per venire a sapere certe cose a volte ci vuole molto.
Quest’anno il contadino ha sentito che il punto giusto per cogliere il cocomero sarebbe quando il piccolo viticcio vicino al gambo s’è seccato.
Dopo 6 cocomeri colti al punto giusto il contadino può affermare che codesto è un ottimo consiglio, basta bussarli e sentire i rimbombi.

6 commenti

Fine stagione…

… per i cerchi nel grano. Ci sono dei capolavori anche quest’anno, con disegni e strutture mai viste.
Una selezione del contadino:

Lascia un commento

Buon compleanno,

Mark. E grazie per tuo modo di suonare la gitarra.
Sotto la versione migliore (secondo il modesto parere del contadino) del primo hit.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

3 commenti

Arriverà pure il momento…

… quando viene salvato anche tuo profilo cardiaco nella carta d’identità, accanto le impronte digitali e lo scan dell’iride.

Lascia un commento

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi