Press "Enter" to skip to content

662 città – 79 paesi

EDIT: Una tristezza immensa vedere come la violenza nascosta delle banche e della politica si trasforma in violenza cieca ma aperta e come entrambi lavorano man in mano per massimizzare il danno alla società.

————————————————–

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Per far capire ai politici che è finito questo comportamento da pecore di rincorrere i mercati e i speculanti e far pressione che chiudono regolano il casinò impazzito:

Il 15 Ottobre gente di tutto il mondo prenderà le strade e le piazze.
Dall’America all’Asia, dall’Africa all’Europa, la gente si sta alzando per rivendicare i propri diritti e chiedere una democrazia autentica. Ora, è arrivato il momento di unirci tutti in una protesta non
violenta a scala globale.

Chi esercita il potere agisce a beneficio di una minoranza, ignorando la volontà della grande maggioranza e senza tenere conto del costo umano o ecologico che dobbiamo pagare. Questa situazione intollerabile deve finire.

Uniti in una sola voce, faremo sapere ai politici e alle elite finanziarie a cui sono asserviti, che ora siamo noi i popoli che decideremo il nostro futuro. Non siamo merce nelle mani di politici e banchieri che non ci rappresentano.

6 commenti

  1. Federico Carocci 13 ottobre 2011

    tu ci andrai? perchè se lo posti nel tuo blog, poi per coerenza dovresti essere presente..

  2. ste 14 ottobre 2011

    Lo ho postato per passaparola, credo che nel paesino qui sarei l’unico. Forse è una iniziativa piovuto dall’alto (occupy wallstreet) che poi non viene ripreso molto a livello locale italiano, vedremo se saltano fuori appuntamenti.

  3. Federico Carocci 14 ottobre 2011

    ehy: facciamo che ci andiamo insieme a roma? io con tre asini e tu col gregge…saremo i capi del movimento trans-rural-network più alternativi che ci siano 🙂
    chissà le bastonate….

  4. mrm 14 ottobre 2011

    per quanto lodevoli siano queste iniziative, io continuo a pensare che ha poco da “indignarsi” (termine che comincia a darmi l’orticaria) uno che beve acqua in bottiglia e compra questo e quello, ecc ecc.
    le cose partono dal basso, nel senso dalle cose piccole, cominciamo a domandarci quanta spazzatura facciamo, e come, e poi ne riparliamo….
    se tutti (o molti) fossero come ste e anche in parte come me (anche se ho ancora moooolta strada da fare) saremmo a questo punto?
    che senso ha prendersela con le multinazionali, se siamo noi a foraggiarle?
    ecc ecc ecc….

    OT: ho ancora un paio di litri d’olio, sono sul filo del rasoio…

  5. Geppetto 16 ottobre 2011

    Tristissimo.

    Ma e’ vero che i radicali hanno aiutato Silvio?

    Questo sarebbe ancora piu’ triste.

  6. Giova 17 ottobre 2011

    Per quel che può valere no, è un falso che i radicali abbiano votato la fiducia o che con la loro presenza abbiano validato la seduta…ma tant’è, vox populi vox dei.Il video di Pannella insultato e deriso dai manifestanti fa veramente ribollire il sangue.

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi