Press "Enter" to skip to content

L’ultimo raccolto

Sulla fotina il penultimo raccolto (forse il contadino dovrebbe limitarne un po’ la produzione, non più quattro buchi nel orto come quest’anno). Ha prestato questo carellino simpatico dal lattaio (il lattaio viene chiamato ancora lattaio perché la sua famiglia 50 anni fa teneva le mucche da latte e lui come ragazzino distribuiva il latte) perché il suo Ferrari è ancora malato e aspetta il trapianto di un pezzo di bronzo (€400 ca, fatto nuovo) per la scatola dello sterzo. Come ricambio del tamburo del freno ha trovato uno simile al ferraccio. Ma per finire il discorso: questo pomeriggio ha iniziato ufficialmente il raccolto delle olive, da ora in poi non penserà ad altro finché è finita. Colte le prime 4 cassette, una media di 20 kg/pianta, il 28 o il 29 si andrà a frangere, sotto vuoto come la’anno scorso.

6 commenti

  1. Harlock 21 ottobre 2010

    Stavo giusto pensando che questo carrello va benissimo attaccato al cingolato.
    Per fare il peso di una delle tue zucche ce ne vogliono dieci delle mie :-/ ma che gli hai dato??

    Mi fai invidia per il frantoio, per me è troppo scomodo portarle da Balduccio, e dalle mie parti non ce ne sono sotto vuoto.

  2. barbara m. 21 ottobre 2010

    ma son dopate le tue zucche! 🙂
    quelle rosse sono veramente uno spettacolo.

    io ho provato a fare l’aceto balsamico col ‘miele’ d’uva, ma non è venuto un granché, penso perché l’aceto nuovo non era ancora pronto (e quello vecchio era finito), vediamo se tra qualche settimana migliora..

    assaggiato l’olio: oh, è bono davvero!

  3. ste 21 ottobre 2010

    Alle zucche solo acqua piovana quest’anno e neanche letame…

  4. mrm 22 ottobre 2010

    ste, qui ormai siamo all’ultima bottiglia d’olio e attendiamo trepidanti…se ti capita sottomano una scatola adatta, comincia a tenerla da parte!

  5. ste 22 ottobre 2010

    Obbedirò con piacere a vostro ordini 🙂

  6. Laura 23 ottobre 2010

    Io ho iniziato il 22… buon raccolto anche a te! Qui in Umbria c’è una discreta produzione, speriamo regga il tempo almeno un mesetto! 🙂
    E complimenti per le zucche.

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi