Press "Enter" to skip to content

Mese: luglio 2010

Schifo

Al contadino sembra che c’è una regia, una congiura, una cospirazione, chiamalo come ti torna meglio, intenzionato per far presente a tutti che grande schifo è il petrolio (e di conseguenza tutto quel che ne esce: plastica, benzina e concime; per non parlare dell’effetto serra)

Commenti chiusi

Coccole dannosi

Contributi a fondo meno perduto a tutti i cittadini (reddito di cittadinanza) invece che all’industria. Ma no, questo è lo stile:

Tesoro, ti vedo un po’ patito, ma mangi?
Dai, prendi ancora un po’ di questi contributi alle rottamazioni. Senti, mi han detto che a Termini o Pomigliano ci sono sacche di manodopera a basso costo molto saporite, cosa ne pensi?

Commenti chiusi

Un giorno con le pecore

Eccovi qualche momento della giornata tipica con le pecore – compreso una breve visita degli aironi che sono tornati in gran numero.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

(per chi non lo sa e ha una connessione buona: il video è disponibile anche in HD ovvero buona qualità selezionando 720p, per guardarlo su schermo intero. Per poter scegliere questa opzione bisogna cliccare il link e vederlo direttamente su youtube.

1 commento

Pregare per le Tre Gole

L’arte dell’ingegneria contro la forza della natura. La diga più discusso nella sua prova più seria.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Commenti chiusi

Vacanze

Da ieri mattina il contadino è ufficialmente in vacanza dopo la partenza della wwoofer e della pastora.

Le vacanza si distinguono dalla vita normale quotidiana perché tutto è diversa, tutto ha un altro sapore. Adesso lui è solo con gli animali – compreso le diecimila mosche – e deve fare tutto. Alle sei a mungere, poi colazione, pascolare, cogliere la roba nel orto, far formaggio e ricotta, pranzo, un bel pisolino, sistemare casa, portare in giro gli avanzi dell’orto e la ricotta e pascolare ancora le pecore dalle sette fino le dieci e qualcosa di sera, chiudere le galline e governare la capra e i dieci gatti (già: perché ancora non sei venuto a prendere un gattino o due??).

Cena che come adesso finisce dopo le undici.

E si è dato il compito di fare tutti giorni una foto della luna.

Nessuno che ti da noia, a parte te stesso.

4 commenti

Al limite del collasso

Chi pratica lo stonebalancing o una qualsiasi arte sa cose vuol dire: cercare di portare l’opera al limite del collasso, finendola spesso proprio con un collasso, appunto.

Al volta al contadino sembra che questa è una metaphora per tutta la vita. Vivere nelle estremità del possibile, per sentirsi vivo.

4 commenti

E’ il terzo

Quest’anno vanno i cubi dentro gli esagoni.

Commenti chiusi

Conta e vinci

Contare il passaggio di palla tra chi veste bianco.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Anche qui metà/metà?

Commenti chiusi

Le domande essenziali

Ci sono quel tipo di domande che uno ha paura di morire prima di venir a sapere la risposta, per esempio: cosa fanno le rondini sul cipresso di questi tempi?

1 commento

Doppio tramonto

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

3 commenti

Vedere Venere


Adesso, sopra la falce della luna.

Post in progress. Domani le poche stelle (sì, vero, molto sono pianeti ma qui andiamo per il popolare “guarda quante stelle”) visibili dopo il tramonto direzione ovest saranno questi, una bella rassegna tra Spica, stella dominante della Vergine, la luna e Marte, Venere e Saturno:

Tra un mese, alla prossima falce di luna di sera la situazione sarà questa:

Commenti chiusi

E’ tutto un mangia-mangia

Sembra che non solo le api abbiano problemi con la varroa: qualche girasole nell’orto è pieno di quei cimici che a loro volta sono pieni di quel parassita rosso.

Commenti chiusi

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi