Press "Enter" to skip to content

Al limite del collasso

Chi pratica lo stonebalancing o una qualsiasi arte sa cose vuol dire: cercare di portare l’opera al limite del collasso, finendola spesso proprio con un collasso, appunto.

Al volta al contadino sembra che questa è una metaphora per tutta la vita. Vivere nelle estremità del possibile, per sentirsi vivo.

4 commenti

  1. Geppetto 20 luglio 2010

    Nel titolo manca una elle.

    Una vita al limite del collasso è come una vita spericolata?

  2. Geppetto 20 luglio 2010

    Ho sbagliato anch’io! Eccola qui la vita spericolata

  3. ste 20 luglio 2010

    Ora non manca più 🙂

    Spericolarsi nella ricerca della bellezza e dell’equilibrio non è lo stesso come vivere spericolato cercando rischi a tutti costi. Però entrambi portano a sentirsi vivo.

  4. Geppetto 21 luglio 2010

    In effetti non riuscivo ad inquadrare bene quel vivere al limite del collasso.

    Certo che le musichette che fecero epoca oggi suonano un po’ insipide – qualche volta.

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi