Press "Enter" to skip to content

Mese: febbraio 2009

No questions but actions

Ieri è partito la wwoofer americana e oggi è arrivato uno inglese. In un oretta ha chiesto (e appreso) più cose e dettagli sulla storia della casa, della terra intorno e molto altro che lei in due settimane.

Commenti chiusi

Rottamare i governi

Per dimostrare all’ultimo arrivato di quanta fantasia e capacità di pensare dispongono i governi (francesi, tedeschi, italiani) propongono incentivi per rottamazioni. A trovare soluzioni coraggiosi che affronterebbero non solo uno ma magari anche quattro problemi in un colpo solo non sono capaci proprio. La visione scientifica che isola un oggetto e perde completamente di vista il suo contorno e i collegamenti.

Alla fine a forza di buttare soldi nelle banche e nell’industria automobilistica finiranno in bancarotta pure gli stati. A parte il fatto che non solo le case automobilistiche sono in crisi. Come già detto: se buttate soldi per attenuare la crisi dateli ai cittadini senza il vincolo di spenderli per macchine.

Gli studi che analizzano gli effetti ambientali delle rottamazioni sembrano infatti evidenziare che con le rottamazioni si produce addirittura un aumento delle emissioni di sostanze inquinanti. Lo scorso anno, dopo l’approvazione delle rottamazioni prodiane, Legambiente effettuo’ uno studio sugli effetti ecologici della sostituzione di una vecchia vettura con una nuova vettura, analizzando l’intero ciclo di vita degli automezzi, e mettendo a confronto la produzione di CO2 di due ipotetici automobilisti. Il risultato dello studio evidenzio’ che chi aveva cambiato piu’ spesso auto grazie agli ecoincentivi, aveva complessivamente prodotto piu’ CO2 rispetto a chi invece aveva deciso di utilizzare la propria automobile fino alla sua fine naturale.

8 commenti

La Chiesa ha paura della morte?

Forse qualcuno si ricorda che una volta i preti e i papi parlavano della vita eterna, quella che trovi tramite il Cristo, quello che ti aspetta quando hai lasciato dietro la tua misera carne?

Da un po’ la Chiesa cattolica ha cominciato di attaccarsi alla vita carnale peggio degli materialisti convinti, vuole salvare ogni feto malformato senza speranza e perché no anche tenerti per forza imprigionato nella tua carne tenuta in vita da macchinari magari da decenni mentre te sei altrove.

7 commenti

Facebook: Carne da macello

Il contadino ha sempre pensato che primo o dopo devono trovare un modo per far pagare il costo della banda e dei server:

Il Telegraph ha annunciato che Facebook intende sfruttare i dati personali dei suoi iscritti, ormai arrivati a quota 150 milioni, per creare uno dei più grandi sistemi del mondo per le ricerche di mercato. Facebook, nonostante la propria popolarità, fa infatti fatica a guadagnare dalla pubblicità che ospita attualmente.

1 commento

Lutto

Tra le “associazioni di cittadini a collaborare per la sicurezza pubblica”, i medici che ora potrebbero denunciare il clandestino ferito o malato (che probabilmente adesso ha una paura assia maggiore di rivolgersi al pronto soccorso) e il golpe schifoso non si sa che cosa faccia più schifo. Sono 15 anni che Berlusconi governa e con sempre maggiore successo:

…è il loro segreto, l’inguardabilità. Sono riusciti a rendere degradante persino l’idea di contrastarli. Ci abbiamo il golpe trash, ci abbiamo, e io non mi so difendere.

1 commento

Energia nucleare

La speranza è che la terza generazione sia l’ultima (e con pochi individui).

Commenti chiusi

Commentando la stagione (e la crisi finanziaria)

Grazie alla wwoofer dell’Alaska il contadino può condividere questo:

If you don’t cross rain puddles you never get anywhere

“Se non attraversi le pozzanghere arrivi da nessuna parte”

Comprate stivali almeno.

1 commento

Registro Italiano in Internet

Ci vuole una faccia tosta di chiedere per l’inserimento di tre parole chiave abbinato a nome cognome e indirizzo web in un registro completamente insignificante (pagerank 3) € 958,00/anni per tre anni.
registro-internet.jpeg

Il consiglio è di rispedire la busta con 6 foglie pese pese che l’affrancatura la pagano loro.

29 commenti

Il fascino discreto dello sfascio

Qui.

tre case

5 commenti

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi