Press "Enter" to skip to content

Il fascino discreto dello sfascio

Qui.

tre case

5 commenti

  1. massimo 2 febbraio 2009

    mi permetto di segnalarti, se ancora non lo conosci, un cortometraggio lungo/lungometraggio breve (dipende dai punti di vista) di Gianni Celati, Visioni di case che crollano.
    http://www.documentando.com/opera.php?id=80
    Offre un punto di vista un po’ diverso dal solito sulla decadenza.

    (bon, ho segnalato, ora me ne torno tranquillo tranquillo nel mio angolino ;))

  2. davide 10 febbraio 2009

    salve,per prima mi scuso per aver postato in un blog non attinente alla mia domanda…però non sapevo come contattarla…Seconda cosa la ringrazio per lo schema dell impianto fotovoltaico,mi è servito molto nel rellizzare il mio…ora pongo la domanda, le batterie da 160ah che si vedono nell immagine sono al piombo ermetiche(fatte apposta per gli impianti fotovoltaici) o sono comuni batterie di macchina?Se sono di macchina funzionano bene lo stesso o durano meno?la ringrazio per la disponibilità

  3. ste 10 febbraio 2009

    Accanto sulla sinistra in cima c’è il link “invia messaggio” e l’email 🙂

    Sono batterie specifiche, quelle delle macchine hanno altre caratteristiche (molto corrente in poco tempo) e non sono adatte, si caricano male con correnti basse a altro.

  4. davide 11 febbraio 2009

    Infatti lo sapevo… solo che non riuscivo a capire dato che le mie batterie al piombo sono enormi mentre le tue sembrano molto + piccole…va beh…grazie ancora di tutto e buona fortuna!

  5. anjin 13 aprile 2009

    @Massimo: grazie per la segnalazione, è un sito davvero interessante

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi