Vogliaditerra

5 maggio 2007

Formaggio no

formaggio.jpg

O almeno niente pubblicità per quel cibo dannosissimo alla salute dei pargoli:

I produttori di formaggio sono sul piede di guerra, dopo che l’ente britannico per la tutela degli alimenti ha inserito questo cibo tra quelli ai quali non è consentito fare pubblicità durante i programmi riservati all’infanzia (mettendolo sullo stesso piano di cibi a elevato contenuto di grassi e zucchero come merendine, cioccolata, bastoncini di pollo fritti).

A parte il fatto che è un ulteriore utilissimo contributo all’ondata di divieti (siamo tutti pecoroni da pascolare) che sta propagando è senz’altro anche un risultato eccellente dell’industria alimentare che è riuscito di produrre una cosa grassa bianca che con formaggio di una volta ha solo il nome in comune.

Commenti:


  1. Beh, il Cheddar andrebbe effettivamente proibito… 🙂


    Deserteur

  2. Si vede che non hai mai mai mangiato del Cheddar, caro Deserteur 😉

    Se hai voglia di provare dell’ottimo formaggio inglese, magari riesci a convincere il negozietto in Neal’s Yard [1] a mandarti qualche campione

    [1] http://www.nealsyarddairy.co.u....._euro.html


    Pensieri Oziosi

  3. Uffah, è chiaro che ai pecoroni da pascolo vien vietato tutto e specialmente di mangiare il formaggio: non ci resta che continuare a brulicare l’erba – geneticamente modificata s’intende-, santa cream cheese!


    Panna Cotta

  4. Credo che l’originale sia buonissimo, ma c’è chi si accontenta di mangiare ciò che gli danno… 😀


    Harlock

  5. Meglio i grassi del Di-Metil-fenil-senil-4ginglil-piramidonee che è in quasi tutto il resto…
    Vince.


    Vince

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 75 queries in 0,902 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi