Press "Enter" to skip to content

La democrazia diretta a volte…

…fa perdere i populisti nettamente.

schermata

Questa volta hanno provato con la solita campagna di paura (naturalmente condita con molte bugie o “fatti alternativi”) di riversare l’uscita (lenta lenta ma sicura) della Svizzera dall’energia nucleare, che per ora fornisce circa 39% della corrente elettrica.

Invece no, la legge va avanti con il consenso della maggioranza (che sono quei 42% che andavano a votare).

L’atomo, che oggi fornisce circa un terzo dell’elettricità consumata in Svizzera, sarà in parte sostituito dalle “nuove” energie rinnovabili quali sole, vento e biomassa. Per operare questa svolta, governo e parlamento puntano anche sull’efficienza energetica e sulla riduzione dei consumi di elettricità ed energia. L’obiettivo è di garantire un approvvigionamento energetico sicuro e diminuire la dipendenza dalle energie fossili importate.

3 commenti

  1. Aspirante Biodinamico 29 maggio 2017

    Ciao Ste,
    perdonami il tono un poco polemico (volutamente):
    Come è che qui (in questo tuo post) la democrazia vada bene mentre qui https://www.vogliaditerra.com/a.....nt-page-1/ sembra non andare bene?

    Non voglio trollare so che questa impressione la provo spesso, ad esempio quando si critica il voto americano oppure qello inglese sull’Europa.

    Grazie ancora delle tue pubblicazioni.

  2. ste 30 maggio 2017

    Boh, mi sembra normale che spesso il risultato non è quello che volevo io e er questo le poche volte che sono nella maggioranza su un tema mi fa molto piacere, ma per questo non vuol dire che la democrazia non va bene, non abbiamo altro.

  3. ijk_ijk 3 giugno 2017

    Credo che sia stato Bertrand Russel a dire per primo che usiamo democrazia solo e perchè gli altri sistemi sono molto peggio.

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi