Press "Enter" to skip to content

Suicidio assistito

La rete ha deciso l’espulsione dei senatori dissidenti Luis Alberto Orellana, Fabrizio Bocchino, Francesco Campanella e Lorenzo Battista

Solo per ricordare: “la rete” non esiste in questo senso, ovvero esistono dei cavi, fibre ottiche e relativi software che le persone usano e vengano usati anche dei gestori dei siti, dalla NSA e di molti altri, compresa qualche ditta italiana.
Secondo punto che i sondaggio chiamati “votazioni” sul blog di Grillo non valgono meno del nulla in quanto è completamente assente un meccanismo anche minimo di controllo esterno e imparziale (sopratutto).

Vale la parole finale di Orellana: “Grillo è un bugiardo”, riferendosi alle accuse ricevuto sul blog, lui e gli altri.

Con questo voto si è dimostrato che non è possibile andare contro il parere di Casaleggio e Grillo. Il sistema di voto è in mano alla Casaleggio Associati e ci dobbiamo fidare. Se fosse affidato a terzi sarebbe più trasparente”.

PS: alcuni commenti dal “fatto”:

o, proprio in quel mentre, mi ero convinto a votare M5s. Poi Renzie mi ha fortificato in quella scelta. Infine il dux a cinque stelle mi ha fatto capire che avevo sbagliato destinazione. La domenica delle elezioni dormirò di più

E meno male che persino Santoro ha spiegato ai due onorevoli-movimentisti che la storia dei 7 miliardi e mezzo è una bufala, tant’è che al senato i senatori movimentisti non l’hanno più tirata in ballo. Certo che la comunicazione tra di voi non è un granché, nonostante la rete.

Sono d’accordo con tutti i punti del movimento, tutte le proposte di legge e le normative, sono fermamente contrario a come viene gestito, organizzato e al ruolo che assume Grillo, mò posso votare il movimento o sono un eretico? e se lo voto posso criticare ste cose e chiedere di cambiarle (con voto aperto a tutti) o non è possibile?
vi siete impiccati su ste cose invece che sui programmi, e tutto per star dietro a Grillo, Casaleggio, lo staff e quelli del cerchio magico, e fortuna che doveva essere il movimento delle intelligenze collettive, puah, non vi perdonerò mai di aver buttato al macero l’unica speranza di cambiamento per l’italia e di aver screditato in partenza qualsiasi altra futura, MAI.

8 commenti

  1. marco 27 febbraio 2014

    e daghela coi 5 stelle !
    quanti ne restano di parlamentari? 150 su 160 di partenza?
    un vero caos, dramma 5 stelle, 5 stelle nel caos, scissione 5 stelle, guerra/lotta 5 stelle,
    colpa loro se l’Italia sta andando in malora…

  2. ste 27 febbraio 2014

    No, ma un po’ è davvero colpa loro se le speranza per un cambiamento vanno in malora.

  3. marco 28 febbraio 2014

    perchè 10 dei 5 stelle sono stati espulsi o se ne sono andati per conto loro ?
    lo sapevo che i 5 stelle ti stanno nel cuore e piangi anche se uno solo lascia, pecorella smarrita, potresti provare a recuperarla.

  4. ste 1 marzo 2014

    Si può dire tutto sullo cinque stelle ma non che non è uno spettacolo assicurato quasi quotidiano.

  5. marco 2 marzo 2014

    ma per favore.
    la politica dei partiti ante e anti 5 stelle non è uno spettacolo ?
    è quella il vero spettacolo, i 5 stelle sono persone serie.

    • ste 3 marzo 2014

      Ho un altra idea di serietà. Moltissimi punti del programma non reggono cinque minuti di dibattito serio, per esempio “referendum sul euro”.

  6. gylan 6 marzo 2014

    Ah ste ma perchè non voti PD ??!!!!!!

  7. ste 6 marzo 2014

    Prima perché non posso votare non avendo la cittadinanza, secondo perché dovrei votare un movimento da quale molto del programma non regge una discussione seria?

    Dire che gli altri fanno molto schifo semplicemente non è un argomento per dare il voto a qualcuno.

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi