Press "Enter" to skip to content

Una vale una

Uno vale uno quando ci mette la faccia. Quando è pronto ad affrontare un’informazione ostile e dura, pur di far passare il proprio messaggio così scomodo al sistema.

Citazione del blog di Grillo. Il sistema in questo caso è però proprio il suo.

Dispiace ad assistere al suicidio assistito (ovviamente dei cattivissimi giornalisti e media in servizio al potere) di una speranza di cambiamento.

81 commenti

  1. peter37 12 giugno 2013

    certo che Grillo ti è proprio antipatico.Non perdi occasione,ma neanche la piu piccola….
    e pensare che prima quando c’erano solo i ben noti in politica non ti lamentavi quasi mai.
    mah

  2. ste 12 giugno 2013

    Antipatico è detto troppo, mi ha fatto ridere molte volte ed in verso è pure geniale, ma dai primo dei tempi del cellulare che cuoce l’uova e della biowashball ( così come moltissime delle cose che propone il movimento non regge a un discorso approfondito di venti minuti) sono scettico perché già allora vedevo che non si corregge, non accetta critiche e dialogo.

    Mi fisso un po’ in quanto adesso il M5S occupa in qualche modo tutto il corrente di profondo cambiamento con molta superficialità e la mia paura è che alla fine lo rovina e così rovina anche la realizzazione di idee ai quali tengo.

  3. Laqualunque 12 giugno 2013

    salve!
    un grosso abraccio a tutti i frequentatori di questo fantastico blog,si ce l’ho con te stef perche non hai risposto concretamente a “peter37”
    dove eri quando c’erano solo i ben noti?
    in svizzera?

    “così rovina anche la realizzazione di idee ai quali tengo.”
    questa tua ultima frase mi e piaciuta!
    ci mancava solamente un contadino svizzero per ricordarci la mafia che abbiamo in abbondanza!

  4. ste 12 giugno 2013

    Vero, non ho risposto alla seconda domanda, allora: Nel 2004 facevo questo qui ed è rimasto una parte del archivio per categoria qui (non supporto vedere i miei archivi che hanno ancora più errori grammatiche e ortografiche che adesso) .

    Ma perché non supportate le critiche e rispondete non in merito ma “perché non hai criticato gli altri?” Questa senatrice, cosa di grave ha detto? Ha detto in maniera educata cosa pensa sulle cause del astensionismo e del calo dei consensi per il movimento.

  5. peter37 12 giugno 2013

    vedi ste,è evidente che del movimento,delle sue regole e degli accordi che hanno sottoscritto i suoi membri,in primis gli eletti tu non sai niente,come non sai niente delle legittime speranze che animano tutti quelli che sperano nel cambiamento che potrebbe creare.
    Le tue non sono critiche costruttive ma solo compiaciute e acide rimarcature di piccolissimi problemi e delle defezione di persone che erano già in preventivo.Se dopo aver sentito l’intervista ci chiedi anche di spiegarti come mai la nostra cara senatrice dopo essere stata eletta per merito di un Grillo che faceva Grillo e che ora è contrariata perchè continua(grazie a Dio e caso pressocchè unico in Italia) a Fare Grillo,come da lui promesso.beh…non so proprio cosa dirti se non quello che era da sempre nei patti:che si dimetta se non se la sente più di rappresentare il mandato che ha avuto ma mi sa che forse non lo farà.Tu che ne dici?
    Ma vedo che il tuo astio è qualcosa di profondo e incurabile (forse interessato?) con qualsivoglia ragione e quindi meglio lasciar perdere.
    Con però sempre meno stima
    Peter

  6. dabon 12 giugno 2013

    Io sono un altro delusissimo da Grillo, e me ne sono accorto molto dopo Ste, infatti l’ho votato.
    Spero però che Ste quando parla di cattivo giornalismo sia ironico, ma credo di sì.

    Nell’ultimo anno ho capito che il PD, pur essendo una cloaca di correnti ladrone e di affaristi, e per questo non riuscirò mai a votarlo, rimane l’unico partito importante con una parvenza di struttura democratica.

    E’ triste ma è così.

    Pensate cosa sarebbe successo se ci fossero stati un Renzi (che cmq non voterei mai) e i suoi rottamatori nel M5S o nel PDL.

  7. dabon 12 giugno 2013

    Scusa Peter,
    io non conosco a fondo le regole sottoscritte dagli eletti 5 stelle, quindi ti chiedo: c’è una regola che dice che un senatore non può criticare le parole di Grillo?
    Se non c’è allora il tuo discorso fa acqua da tutte le parti, se c’è mi sembra una cosa tristissima, tanto valeva ci andasse lui da solo in parlamento con la delega dei 160 eletti.

  8. gio 12 giugno 2013

    Vai Peter, siete sempre più simili agli amici di Silvio, difendete l’indifendibile; è imbarazzante che non ve ne rendiate neanche conto, chi va a votare si però.
    Con sempre più stima a Ste, che vi risponde pure gentilmente.

  9. ste 12 giugno 2013

    @Peter: promesso era una piattaforma democratica che non la vedrete mai, lui doveva essere vostro garante e megafono. Ho letto il programma, il non-statuto, dei commenti sul blog anche troppi, seguo molti parlamentari su twitter per farmi una idea. Mi dispiace che perdo delle stime ma l’idea per ora è questa che esprimo qui.

    Per me farebbe bene non dimettersi ma di continuare a lavorare e dialogare dentro il movimento. Ma non posso giudicare la situazione all’interno del gruppo. L’idea dei portavoci che sono solo delle figure intercambiabili secondo me non può funzionare. Si è visto Crimi e Lombardi, ora vedremo quelli nuovi. La politica buona viene fatta di teste, di individui secondo me, non di robot che eseguono una volontà “della rete” o di un pgruppo non democraticamente organizzato.

    @dabon: il giornalismo è sempre cattivo perché i giornalisti sono cattivi e i blogger onesti 😉

  10. dabon 12 giugno 2013

    e i contadini sempre troppo furbi.

  11. Laqualunque 13 giugno 2013

    “La politica buona viene fatta di teste”

    vedi che qualchevolta siamo d’accordo!
    per quello il paese e in queste condizioni perche nei precedenti governi cerano solo teste di c…….
    ma perche non lo ametti anche tu come ha fatto quel gran lecca fondo schiena di Liguori che fanno e stanno facendo di tutto per distruggere i 5s una cosa mai vista,e non solo i politici e giornalisti ma adesso ci si mettono anche i contadini e il colmo!!

  12. Dabon 13 giugno 2013

    Gli altri politici hanno un motivo evidente e assolutamente lecito per far crollare il M5S.
    I giornalisti possono avere diversi tipi di interesse: qualcuno di certo è direttamente pagato apposta per diffamarlo, qualcun’altro sa bene che un articolo sui 5s verrà letto da più gente che un pezzo sul Sud-Tirol Volks Partei, altri ancora sono sinceramente curiosi di scoprire se il grande moralizzatore, quello che attacca tutto e tutti, sia veramente limpido da ogni macchia e al di sopra di ogni sospetto.

    E’ un meccanismo fisiologico in qualsiasi domocrazia, comunità, gruppo ecc…

    Era tutto prevedibilissimo e previsto, e l’unica cosa da fare invece di lamentarsi ripetutamente (sono anni che Grillo dice “ce l’hanno tutti con noi”), sarebbe stato organizzarsi in modo da poter difendersi dalle critiche più assurde e soprattutto da poter assorbire ed eventualmente riuscire a discutere le critiche più sensate e costruttive.
    Una struttura veramente democratica avrebbe aiutato.

    Ormai è evidente che Grillo non può essere la risposta ai problemi del Paese, non è in grado di discutere nemmeno con se stesso.
    PD e PDL sono 10mila volte peggio del M5S, ma se sei circondato dalle fiamme non è che buttarti giù dal burrone sia una grande soluzione.

    Infine io credo che l’ultimo in ordine di tempo che si è dato da fare per distruggere i 5s (contadini esclusi) sia stato il sig. Beppe Grillo. Ne sta sbagliando una dietro l’altra.

    Sono solo opinioni personali

    D

  13. peter37 13 giugno 2013

    concordo con te Dabon solo che non riesco a capire se è Grillo che sbaglia o il nemico che ha una potenza per ora inattaccabile.Io voglio sperare ,e ci credo,sulla bontà sua e di tutto il movimento(quasi tutto)solo che se anche i contadini invece di criticare costruttivamente aspettano solo di godere come zitelle acide di ogni inciampo allora la cosa è pure piu dura.Se poi penso a cosa sti contadini ci guadagnano da uno status quo come il nostro o dalle ormai assurde,ripetitive e vuote promesse che ancora ci propinano sono ancora piu perplesso.Poi non so se Grillo è la soluzione ma certamente è la sua ricerca e tanto mi basta per seguirlo per vedere dove va a finire.
    Se poi è l’affabulatore che dite è veramente bravo visto che è riuscito a incantare persone del calibro,solo per citarne alcune,di Dario Fo o don Gallo.

  14. peter37 13 giugno 2013

    P.S :ora vado anch’io a fare qualche balla di fieno visto che quest’anno non ne ho ancora messo una in fienile.Le prima oggi e siamo a metà Giugno.Neanche il tempo in Italia in questo periodo fa ciò che deve fare…

  15. Laqualunque 13 giugno 2013

    vai peter fai pure qualche balla perche almeno tu fai qualcosa di positivo e si vede al contrario dei nostri politici che di balle se ne intendono anche loro solo che ce le hanno riempite e non si vede niente di concreto!
    ma e tutto colpa dei 5S perche sono giovani senza esperienza e hanno come rapresentante un comico,almeno con lui mi faccio qualche risata con i comici che ci governano da 30 anni sto solo a piangere e una miseria e si permetono di prenderci per il culo in piu!
    uno si che e buono e che ha molta esperienza dietro di lui altro che i 5S che perfino il berluska ci sta pensando lo vuole mettere al posto suo,parlo di Renzi e questi come li vuoi chiamare?
    falsi,ipocriti,paraculi ce la scelta non so io direi tutte e 3

  16. andrea 13 giugno 2013

    Ma non avete capito??
    Ste lo fa apposta.. visto che i Pensieri Agricoli sul M5S sono i più commentati..
    Scherzi a parte, anche Io ero titubante su Grillo, perchè ho sempre pensato che non puoi non accettare contraddittori.
    Invece Grillo rilascia interviste a tutte le TV straniere con le quali, non penso proprio che si accordi sulle domande.
    Errori ne avranno fatti e tanti ne faranno, ma a rovinar l’Italia peggio di come è messa ora la vedo dura.
    Per questo ho dato loro il voto e lo ridarei di nuovo.
    Quanti hanno votato Grillo e poi sperato che si alleasse con il PD??
    Tanti, ed è per questo che tutti si scagliano contro di loro.
    Alle prossime elezioni voglio vedere cosa dirà il PD sul PDL dopo essere stati alleati (e viceversa).
    Ci va solo pazienza e prendere le notizie direttamente dalla fonte…

  17. ste 13 giugno 2013

    Non penso che Grillo rovinerà l’Italia e neanhe che un contadino può rovinare il movimento 😉

    Le presse stasera non l’ho fatto invece, s’è troncato l’albero della pressatrice proprio sul campo. Sarà un segno dei problemi dell’Italia? Chiamato il meccanico. l’ha già tolto e portato via l’albero dal campo e domani sera magari si pressa.
    Per dire: nei trent’anni che vivo qui ho sentito sempre questo lamento sugli Italiani e sull’Italia che non va niente e fai niente e funziona nulla e tutto bisogna fare due volte, ma sembra che ancora funziona lo stesso, nonostante tutto Grillo compreso. E’ un miracolo, scientificamente impossibile.

    • ste 14 giugno 2013

      Vedere il tribunale in atto (“Gambaro al guidizio”) adesso mi sembra proprio da suicidio, non ci posso fare nulla. Poi stranamente ci sono 1068 commenti suddivisi in due pagine da 250 ciascuna mentre su nocensura.eusoft.net si vedono solo una 30 rimossi.

  18. barbara 15 giugno 2013

    boh… non capisco l’infatuazione per Grillo; quando era solo comico, e parecchio al vetriolo, mi piaceva molto; era un ruolo appropriato e ben tagliato sulla sua misura.
    Va anche bene che abbia agevolato un movimento ad emergere; ma, se fosse saggio, dovrebbe fare un passo indietro e lasciare libero il movimento di crescere come deve e come può.
    Non gli perdono la sua scelta di essere socio di Casaleggio… Ora non mi sembra più interessante come una volta e tutta questa storia ha fatto emergere troppi suoi lati che non mi piacciono; pazienza se si tenesse nei suoi limiti, ma non va bene lui come non va bene Berlusconi per l’Italia… ma se ai grillini piace … ok, il mondo è bello perchè è vario.
    A me non sembra che Ste ci goda a vedere gli scivoloni del M5S; penso che si indigni e commenti perchè, come succede anche a me, vede che le cose potrebbero andare meglio ed invece sono ostacolate dal culto della personalità di un personaggio che sarà forse anche meravigliosa nella sua vita personale, ma non è certo infallibile.
    Personalmente non mi soffermo nemmeno a criticare gli altri politici che hanno precipitato l’Italia nella situazione in cui stiamo… non li calcolo proprio.
    Mi urta un po questo banale, e sempre uguale, ritornello dei grillini che mettono in dubbio la capacità di vedere nella casta, ormai stra-conosciuta, nella sua negatività…è il solito “e ma gli altri vi stavano bene?” NO, CHE NON CI STAVANO E NON CI STANNO BENE… ma nemmeno tutto questo genuflettersi alle bizzarrie di Grillo/Casaleggio mi sta bene. A volte mi viene il sospetto che Grillo non abbia capito chi sia Gasaleggio …poi passo al peggio nel pensare che lo sappia benissimo.
    Ste, non credo che questi ragazzi, pieni di passione grillina, passerebbero per il tuo blog se non ti stimassero.
    La mia stima cresce con l’affetto che aumenta nel tempo. Tu, ancora, non mi hai mai deluso.
    Buona serata a tutti

  19. barbara 15 giugno 2013

    Vittorio, sono andata a leggermi i problemi della V…come non essere d’accordo!

  20. Laqualunque 15 giugno 2013

    e chi e Casaleggio???
    ce lo puoi spiegare in poche parole,da come ti esprimi sembra un mostro

  21. barbara 16 giugno 2013

    Laqualunque, non sai chi sia Gasaleggio?
    A mio avviso, chi vede un futuro come lo mostra lui dando ad intendere che sia il migliore dal momento che la rete è il meglio per l’umanità, ha abbastanza del mostro.

    http://www.casaleggio.it/media.....tica-1.php

  22. Laqualunque 16 giugno 2013

    ho visto il filmato dove elenca dei momenti storici niente di nuovo e poi dove lui fa delle sue previsioni,ma quanti personaggi nella storia e nei secoli hanno fatto delle previsioni non ci vedo niente di mostruoso!
    e poi ha fato un’analisi giusta che la rete e oramai un mezzo di comunicazione e lo sara sempre piu,caso mai da come ti esprimi i mostri siamo anche noi che la utiliziamo, mah… non so non ti capisco
    pero a pensarci bene hai quasi ragione la utilizzano anche i contadini questo si che e mostruoso ahahahahahahahah…….

  23. barbara 17 giugno 2013

    Quindi Laqualunque, Casaleggio sarebbe solo un profeta…
    Io vado per associazioni di idee. Per Casaleggio la rete è il meglio; ma se produrrà i risultati che lui profetizza mi risulta difficile vederne i risvolti positivi… La differenza tra me e Casaleggio(beh…sono moltissime in apparenza) io ho lavorato ed ora sono in pensione; quando è stato necessario non mi sono tirata indietro di fronte a nessuno lavoro lecito. Non mi sembra che Casaleggio abbia mai avuto i calli alle mani. Inoltre, io non ho mai manipolato milioni di persone disperate per il mio interesse personale…e mi pare che anche Ste sia esente da questo aspetto.
    Uso volentieri la rete se mi è utile; ma non la venero. E’ al mio servizio… non mi piace più se devo essere io al servizio di chi sta al top della rete.
    Comunque… tu hai voglia di scherzare… bene: “gente allegra il ciel l’aiuta”…spero.

  24. Gennaro 17 giugno 2013

    Ste non si concentra su Grillo e le sue incongruenza in quanto ama il PD o per odio etc ma semplicemente perche’ il M5F rappresenta qualcosa di nuovo e di conseguenza il nuovo lo studiamo ed esaminiamo per capire se valido o no.
    Diversamente, non avrebbe senso continuare ad analizzare Berlusconi, Bossi, Dalema etc l’abbiamo fatto ampiamente quando erano una novita’ continuare diventerebbe noioso e sterile; quello che c’era da dire su quest’ultimi s’e’ detto. Grillini rischiate di risultare troppo irosi e suscettibili e cosi’ perdere appoggio…
    Love, love, love…

  25. Laqualunque 17 giugno 2013

    scusami Gennaro ma lowe,lowe,lowe un c…o
    (ti voglio bene)
    ma adesso scusate ma mi fatte veramente arrabbiare
    mi ripetto anche se fossero i peggiori criminali(i 5S) li voto e li votero perche di quelle merde che ci governano e che continuate a votare non se ne puo veramente piu e se veramente i 5S si dimostrassero peggio di questo marciume(e ne dubito)allora li cobattero alla stessa maniera che combatto queste m…e.punto
    http://www.youtube.com/watch?f.....7_YLHSZHU#!
    guardatevi questo e tirate le vostre conclusioni!!

  26. Laqualunque 17 giugno 2013

    sono in forma oggi!!
    ve ne metto ancora una che non e mia
    “”Dovrebbe essere chiaro a tutti che a stampa e tv non frega nulla di quel che fanno i 5Stelle: solo sputtanarli”
    e dittemi che non e vero

  27. ste 17 giugno 2013

    A proposito del video: falsare le notizie o riportare notizie parziali per diffamare l’avversario politico, spostare l’attenzione ecc è una tecnica di tutti, blog di grillo (e siti affiliati come cadoinpiedi.it) compreso.

    Io sulla “stampa” ho letto cos’ hanno fatto, ho letto articoli di Travaglio e di altri, ho letto che hanno presentato molto meno ddl degli altri e in compenso avevano una presenza molto superiore alla media. Non esiste “la stampa, la tivu” come non esiste “la rete”; esistono diversi giornali e diversi canali e diversi siti.

  28. ste 17 giugno 2013

    Faccio il bis: visto che adesso hanno messo “adele al voto” questo voto “dalla rete” (gli 50mila iscritti prima del xx.xx nel movimento? – che non è “la rete”) espresso su una piattaforma controllato da Grillo/Casaleggio senza alcun controllo di terze parti… insomma sarebbe stato meglio lasciar perdere e passare ad altro, così lo spettacolo mediatico continua a danno del movimento per colpa propria (79 a 42) e offrono il fianco scopertissimo per ficcarci le spade.

    Si è scelta la linea dura con lei e con tutti quelli che continueranno ad oscurare, più o meno coscientemente, il lavoro del M5S in Parlamento con dichiarazioni atte a destabilizzare il gruppo o porlo negativamente al centro dell’attenzione.

    Anche questa frase del duro e puro Manlio Di Stefano si potrebbe rifersi anche a Grillo stesso.

    Grillo è bravo in molte cose ma come stratega politico post-elezione azzecca niente anzi zappate sui piedi una dopo l’altra.

    PS: quella parte della rete che si esprime nei commenti sembra aver capito dove porta la strada scelta di Grillo.

  29. Peter 18 giugno 2013

    Ste,se da te viene un woofer e ti dice che il posto fa schifo,che in questo modo non lavora,che fai solo cazzate,che,che,che…….tu cosa gli dici? Gli paghi un albergo per farsi i cavoli suoi o lo rispedisci da dove è venuto?Anche se poi il raccolto o la terra aspettano,cos’altro ti resta da fare?
    I patti da rispettare assolutamente erano chiari e uno in primis:correttezza su tutto,anche sul rendiconto delle spese,quello che voi chiamate con disprezzo cazzate sugli scontrini.Come credi che i nostri politici siano finiti a rubare miliardi?Iniziando a rubare un caffè.

  30. gio 18 giugno 2013

    Guarda che casomai è Grillo ad esprimersi in modo violento ed offensivo, sia nei confronti della Gambaro (o della Salsi) che delle istituzioni (a proposito, quanto era bello e buono Rodotà quando stava zitto).
    La senatrice Gambaro ha fatto un’osservazione ovvia per chiunque ormai, ma guai a dire la verità al re in questo paese di cortigiani ed adulatori.

  31. ste 18 giugno 2013

    @Peter: il paragone non regge, da quel che so la Gambaro in commissione e in senato avrebbe fatto ottimo lavoro, poi se la wwoofer mi dice “se ti comporti così urlando e offendendo avrai problemi seri in futuro trovare altri wwoofer” la ascolterei e mi farei due pensieri.

    Lei ha messo il dito su un punto dolente: spesso Grillo oscura con i suoi post il lavoro (buono) che stanno facendo i parlamentari e “la stampa e la tivu” parlano di conseguenza solo dei suoi post.

    E hanno tradito le loro stesse regole, in quanto Adele non ha violato mai il regolamento non si poteva metterla neanche a votazione per l’espulsione. Da Byoblu puoi leggere roba come

    Lei non ha violato in modo esplicito regole del Codice di comportamento, ma ci sono regole più alte di quelle scritte nei codici: ha violato la fiducia che il MoVimento aveva riposto in lei.

  32. Laqualunque 18 giugno 2013

    “da quel che so la Gambaro in commissione e in senato avrebbe fatto ottimo lavoro”

    si adesso quando fa comodo ci accorgiamo che i 5S
    fanno anche dell’ttimo lavoro!!

  33. ste 18 giugno 2013

    Ci fa comodo vedere il mondo in colori invece che in bianco e nero, molto 🙂

  34. Laqualunque 18 giugno 2013

    grazie di questo video peter37 non lavevo ancora visto!
    per gli altri continuate a buttare merda sui 5S e nel vostro interesse perche seno rischiate di restare senza pagnotta,che miseria a cosa vi siete ridotti ma non vi vergonate?

  35. Vittorio B. 18 giugno 2013

    @Laqualunque:

    Ma con chi ce l’hai?! Ma camomìllati!
    Il problema del M5S è che il letame se lo sta fabbricando in casa e buttando addosso da solo! E’ proprio questo che fa scrivere a Ste:

    Dispiace ad assistere al suicidio assistito (ovviamente dei cattivissimo giornalisti e media in servizio al potere) di una speranza di cambiamento.

  36. ste 18 giugno 2013

    Il prossimo atto nello spettacolo sarà la votazione sul sito beppegrillo.it, permessa agli soli iscritti e penso che saranno i soliti <50mila o simile, visto che per paura di infiltrazione nessuno riesce ad entrare (letto nei commenti del blog). Quindi interessante sarà l'esito del voto, la percentuale dei votanti e la comunicazione di questi dati.

    E il problema fondamentale (come sempre in questo movimento strano della "rete" che di rete sembra di aver capito pocchissimo) è che la votazione non può essere controllato da parti neutrali super partes.

  37. dabon 19 giugno 2013

    Sabrina Giannini for president

  38. ste 19 giugno 2013

    In attesa del verdetto “della rete” (passando come sempre per il software Movable Type (beppegrillo.it/cgi-bin-espulsione02/mt-cp.cgi) sul server di Casaleggio) Currò potrebbe seguire Pinna nelle espulsonarie.

  39. Laqualunque 19 giugno 2013

    la Gambaro e fuori adesso spero che la Pinna faccia la stessa fine fuori le mele marcie di queste ne abbiamo gia pieno il parlamento tra PD-PDL-Lega ecc.ecc.
    chiamatelo come volete,chiamatelo pure sistema fascista se vi fa piacere!perche del fascismo in italia non ne siamo mai usciti ci siamo dentro dal tempo dei romani

  40. ste 19 giugno 2013

    I numeri: in parlamento 79 sì, 42 no, 30 non presenti, 9 astenuti.
    Tra gli attivisti “antichi” aventi diritto 48.292, votanti 19.790 partecipazioni 41%
    Il 65,8% (pari a 13.029 voti) ha votato per l’espulsione, il restante 34,2% (pari a 6.761 voti) ha votato per il no (dati Casaleggio).

    Se non erro elezioni di capogruppo tra talebani e moderati l’attuale (non ho imparato ancora il nome) vinceva con due voti su Currò.

    Continuate così e dopo le prossime elezioni non se ne parla più di voi.

  41. gio 19 giugno 2013

    Il guaio laqualunque è che quella fine la faranno anche gli elettori m5s, con questi atteggiamenti; spariranno insieme alle speranze di cambiare davvero qualcosa.

  42. Laqualunque 19 giugno 2013

    dimenticavo:
    forza grillini continuate cosi li avete messi alle corde sono come un pugile suonato il KO non e lontano non ne possono piu hanno cominciato a insultare e minaciare fuori e dentro il parlamento,sono orgolioso di avervi votato,grandi

  43. barbara 20 giugno 2013

    chissà se ora anche Marco Travaglio sarà messo nella lista nera
    http://www.ilfattoquotidiano.i.....ni/630689/
    Laqualunque, ho apprezzato il video di Crozza; ma non ci vedo la prova della democrazia nel M5S…
    Comunque continuo a pensare che, se continua così, tra non molto potrebbe esserci un solo dissidente M5S … e ti assicuro che non mi fa saltare dalla gioia.
    Il problema non siamo noi; se rileggi tutti i post, e tiri fuori un po di autocritica, ti renderai conto che nessuno ti aggredisce… anzi continuiamo, nonostante l’inutilità, a dialogare con te. La situazione attuale del M5S è tutta opera di Grillo che si fida di Casaleggio. Peccato, perchè sono state eliminate risorse che avrebbero potuto fare la differenza.
    Ma tu hai tutto il diritto di credere ciò che vuoi.

  44. Vittorio B. 20 giugno 2013

    Leggo e riporto dalla pagina Facebook di Alessandro Di Battista, deputato M5S:

    l’On. Cera, oggi in aula mi ha dato del “coglione intero” (mentre a Sibilia ha dato del mezzo coglione facendolo arrabbiare moltissimo – perche’ lui solo mezzo? da noi ognuno vale uno!:-))

    Una risata li/ci/vi seppellirà tutti.

  45. peter37 20 giugno 2013

    voi non volete capire o peggio lo capite benissimo che tutta la manovra è stata orchestrata per delegittimare Grillo vero motore del movimento che si spende senza sosta per promuoverlo e che in una situazione come questa non può far altro,come sempre,che essere coerente con le nostre regole e quindi,costi quel che costi,eliminare tutte le mele marce.
    Quello di cui parlate voi è fare ambigua politica all’italiana come i partiti che appunto sostenete e votate,cioè non pensare mai se una cosa è giusta o meno ma appunto da bravi italiani (benvenuto Ste) calcolare solo se conviene secondo i propri,a volte pure meschini, interessi.
    Poi Barbara di sta storia che Grillo sembra un babbeo circuito che si fida di Casaleggio …….ma per favore.
    Se poi Ste scopri pure che di notte da solo in camera sua si tocca ……..

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi