Press "Enter" to skip to content

Fukushima never stops

Finito quasi il periodo santo i cieli si stanno per richiudere e il contadino ricomincia di postare cose come questa. A quanto sembra il corium del reattore 2 sta fondendo il containment e se ne va in giro nel sottosuolo. Pezzettini gialli a 400°C e molto radio attivi escono uno dopo l’altro da questi buchi che fanno con il trapano. Migliai di persone al lavoro ogni giorno.

Ma se il Giappone piange la Germania non ride: Hanno per anni riempita con scorie non altamente radioattive questa vecchia salina Sasse, e comincia di entrare acqua. L’idea era di riportare i 126’000 fusti in superficie. Però è filtrato un memorandum interno: missione impossibile. Nel 2009 si sono accorti di un “errore” e hanno rettificato la quantità stimata di Plutonio nella salina da 6kg a 28kg. Di 14’800 fusti non si sa cosa contengono.

4 commenti

  1. Maria 7 gennaio 2012

    Ciao Ste, non capisco ahimè una beatissima fava di tedesco e non riesco a trovare la notizia in inglese. Mi faresti mica una traduzione un po’ più dettagliata? Grazie!

  2. ste 7 gennaio 2012

    Intanto incollo il link alla wp inglese, la notizia è da natale, ma non avevo voglia di postarla durante le feste.
    Dopo magari ce la faccio di tradurre un po’.

  3. Maria 7 gennaio 2012

    Grazie, Ste. La miniera di Asse è una vecchia conoscenza che tengo d’occhio perchè la ritengo lo specchio perfetto della miopia umana 🙂

  4. ste 7 gennaio 2012

    In questi anni siamo stati bambini, tutti, di fronte alle scoperte scientifiche e le loro prime applicazioni tecniche.

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi