Press "Enter" to skip to content

Mese: giugno 2009

La uebcam nella stalla

…sarebbe una cosa molto molto annoiante: tutto il giorno è vuota, solo la mattina verso le sette c’è la mungitura per mezz’ora. Ma per accontentare le richieste il contadino s’è impegnato ed ecco il filmato esclusivo, solo per te!

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Sbrigato un altro tema, manca il corso sull’agricoltura, la storia come il contadino è diventato contadino e il discorso sull’antroposofia. Pazienza, dovrebbero arrivare anche questi post.

15 commenti

Vivere insieme

bocca di leonalarva

Come tutti gli anni il contadino zappa la vigna, come tutti gli anni ha un po’ problemi di oidio, come tutti gli anni pensa che non è mica un contadino ma un bischero buono a nulla ma ieri ha imparato zappando che c’è un animaletto che fa fare la pianta di dente di leone ‘sti globuli alla barbe per ospitare e nutrire le sue piccole carine larve.

9 commenti

Cerchi animaleschi

Quest’anno vanno di moda anche gli animali, ora c’è pure un fenice, dopo i pesci, la libellula e la medusa.

Tre animali d’acqua, uno di fuoco. Stay tuned, come dicono.

1 commento

Contadino consulente finanziario

Senza alcuna garanzia: a comprare subito azioni della Novartis potresti fare un buon affare. Ti arricchisci su spese dei vari stati e del loro sistema sanitario che si metteranno a comprare il primo vaccino quasi pronto contro la pandemia proclamata.

Ci sono pandemie e pandemie sembra. Ma vaccinazioni obbligatorie di massa fatte in fretta hanno qualcosa di sospettoso, specialmente se la malattia in questione è di bassa mortalità e poco aggressiva.

Ma la campagna mediatica era un successone enorme (né sono testimone i maiali ammazzati e pure gli maiali c’entrano neanche niente): il terreno è arato e concimato a puntino, come si potrebbe dire.

3 commenti

Quale lavoro non accetteresti mai di fare?

…avendo garantita la sussistenza dal reddito di cittadinanza?

Se non ricordo male, alla domanda opposta, risalente al lontano 2006, rispondemmo in meno di tre e a quei bei tempi il blog non era in letargo, ma tentare non costa nulla:)

Ecco, il contadino si sente un po’ come una volta a scuola quando la maestra dava i temi per l’estate. Ma voleva la bicicletta allora è giusta che pedala.

Tema un po’ strana, perché è più probabile di dover accettare un lavoro contro la propria morale costretto dalla fame che farlo senza necessità economica. Lui ha il pallino dell’utilità, tutto dovrebbe essere utile all’umanità o almeno alla natura. Così i lavori che non accetterebbe mai sono tutti quelli che hanno da fare con la produzione, con l’uso o la distribuzione/commercializzazione di armi e veleni. Si va dal falegname che impregna i correnti e travi delle case nuove con l’antitarlo al rappresentante di antimine che va qui (come mai tutte le armi sono sempre venduti come difensive?).

Altri lavori esclusi: ogni partecipazione a tipi di allevamento intensivo, sia per carne, uova o animali da laboratorio non importa. Ovviamente incluso ogni lavoro che va contro la libertà e dignità degli altri umani.

Forse questi definizioni hanno qualche buco ancora , tocca a voi nei commenti.

14 commenti

Cucina etnica

tiglio
Accanto al kebab e al shushi: La tisana di tiglio, bevanda nordica di un bel rosso intenso, nelle condizioni raffreddati e non, magari con limone e miele. Cogliere i fiori quando ci vanno le api (il tiglio è un albero solare come l’ape è un animale solare), seccarli all’ombra. Una manciata di fiori in qualche litro d’acqua, può pure bollire.

3 commenti

I gattini

grigio.jpegpeloso2.jpeggattini02.jpeg

Allora, visto che i gatti(ni) sono una delle tematica richieste: Eccoli. Il certosino non è più disponibile, ma gli altri (compresi quelli due bianchi-neri che non si riescono neanche di chiappare perché vivono sotto i pancali nel fienile e si vedono solo fuggire – finché non cominciano a prendere il latte quando il contadino munge non c’è speranza) potrebbero farti felice a casa tua.

Nel gatto l’uomo ha un suo pari, non si sottomettono come fanno i cani. Pensaci!

1 commento

Cosa vorresti leggere?

Sembra un blog se non morto ma in letargo, il contadino se ne rende conto. 

Quindi si accettano proposte/ordinazioni di post (escluse tematiche come lo scivolamento  verso destro dell’Europa o qualsiasi argomento inerente  alla politica italiana che il contadino tiene ancora su un certo livello qui).

Altrimenti si parlerà dei gatti e  gattini.

12 commenti

Insetto

Semplicemente spettacolare

4 commenti

Migrazione

aironi guardabuoi

Da un paio di settimane sono tornati i aironi guardabuoi.
Per sapere dove sono le pecore basta guardare in aria.
Il moro dice che appena mette in moto il trattore arrivano.

Commenti chiusi

Sette è il numero

uk090602milkhill.jpeg

Commenti chiusi

Realtà parallele

In caso di grave turbativa del mercato nell’Unione europea o in alcune delle sue regioni, la Commissione europea può autorizzare l’ammasso. Si fa ricorso al meccanismo dell’ammasso in particolare quando il prezzo medio registrato sul mercato durante un periodo rappresentativo è inferiore a:

* 1779 EUR/tonnellata per l’olio extra vergine di oliva*,
* 1710 EUR/tonnellata per l’olio di oliva vergine*,
* 1524 EUR/tonnellata per l’olio di oliva lampante* avente un grado di acidità libera pari a 2; per quest’olio, l’importo è ridotto di 36,70 EUR/tonnellata per ogni ulteriore grado di acidità.

[qui]

Ora proprio questo sarebbe successo:

Il prezzo dell’olio di oliva è in costante discesa dall’inizio della campagna 2008/2009 e l’Unione Europea ricorre agli aiuti all’ammasso privato per un quantitativo di 110.000 tonnellate.
I prezzi sono scesi al di sotto dei livelli minimi previsti…

Se il contadino fa bene i conti sono 1,80 al kg per l’extravergine di non meglio specificata provenienza. Cinque volte meno che costa qui.

Però è fiero che anche lui fa l’ammasso privato in quanto ha messo da parte un fusto pieno di 50 kg e spera ancora di vendere un po’ di quello rimasto nel fusto grande.

L’allegazione (di quei pochi fiori che ci sono quest’anno) sembra discreta. Sarà una annata magra in Toscana, ma forse trovano il modo di farlo diventare olio toscano, quel ammasso.

2 commenti

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi