Press "Enter" to skip to content

Il blog del ministro, reloaded

Mirco Battistella e luca zaia

Lapsus. I primi due post del blog di Luca Zaia sono almeno firmati admin. Accidenti a quelle diavolerie come i feed. Sembra quindi che Mirco Battistella ha trovato lavoro, fa sempre piacere quando talenti giovani vengono assunti nella Roma ladrona.

Mirco Battistella, ventiduenne laureato con il massimo dei voti in “Relazioni pubbliche delle organizzazioni e della comunicazione istituzionale” all’università di Udine con sede a Gorizia, si è aggiudicato, grazie alla sua tesi di laurea dedicata allo sviluppo del distretto del Prosecco doc di Conegliano, la borsa di studio del valore di 15 mila euro assegnata annualmente dal Mib School of management di Trieste, per la partecipazione al master internazionale in “Tourism & leisure”.

8 commenti

  1. das 22 ottobre 2008

    ehm, non ho capito niente 🙂

  2. ste 22 ottobre 2008

    Guarda e leggi bene la foto dell’ultimo articolo.

    Edit: Forse l’ho dato troppo per scontato, ma chi legge i blog tramite feed ha un campo “autore” sotto il titolo, comodo per bog multiautore. Pare che chi gestisce il blog non s’è reso conto. Urge di creare un utente “Luca Zaia” nel panello di wordpress e pubblicare i post con questo.
    Ma forse sarebbe meglio ripensare il concetto intero, credo Zaia è stato consigliato male a creare un blog: non avrà tempo (e forse neanche voglia) di stare dietro.

  3. barbara 22 ottobre 2008

    però che bell’uomo Zaia…così agricolo… quante belle foto di lui nel suo blog… io ci ho scritto un paio di risposte…molto moderate; lo giuro.

  4. mario 28 ottobre 2008

    io pure uso wordpress, mio fratello e io abbiamo un solo account e usiamo sempre quello col mio nome (mario) anche quando posta mio fratello…non so se hai capito… io comunque ho scritto a scrivimi (sono presidente di un consorzio), nel sito del ministro intendo, e dopo dei giorni ho ricevutio una risposta dal ministro.
    Mario

  5. Fiorentino 2 dicembre 2008

    Voglia di terra è davvero un blog interessante. Però c’è qualcosa che non mi quadra: perchè non si può conoscere a chi appartiene il blog? Mi sembra che tutto questo anonimato nasconda qualcosa. Se non è così, mi piacerebbe sapere qualcosa in più su chi lo gestisce e dove lo fa.

    Un caro saluto
    Fiorentino

  6. ste 2 dicembre 2008

    Chi segue il blog sa che sono in Toscana, di origine svizzero, ho due figlie maggiorenni e altre cosette, e questo deve bastare.
    Se è autentico il tutto ogniuno deve giudicare da sé; è solo che non voglio mettere la mia vita completa a mostra in rete.

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi