Press "Enter" to skip to content

Nuoce gravemente alla salute

Guidare da’ dipendenza?

Certamente! L’automobile si impossessa delle persone. L’automobilista si distingue dall’essere umano più di un insetto qualunque.

Cosa intende con questo?

Muoversi usando il proprio corpo è una cosa che uomini e insetti hanno in comune tra loro. Mentre un automobilista non lo fa. E nessun insetto distrugge l’ambiente che lascerà ai suoi eredi per la sua comodità, né si muove a una velocità tale da potersi uccidere.

(dalla traduzione di un intervista al direttore dell’Istituto per la pianificazione del traffico dell’Università tecnologica di Vienna)

5 commenti

  1. Uguccione da Lorenzana 4 giugno 2008

    Minchiate.

  2. Vince 4 giugno 2008

    La risposta di Uguccione ?
    Da minchione !

  3. gerardo 5 giugno 2008

    Mi piacevano le macchine ma adesso non ci vedo più niente: rovinano l’ambiente esterno, quello interno (fisiologico) e quello familiare relativo al bilancio (nessun contadino lavorerebbe tre mesi solo per mantenere il cavallo) e poi, sarà che questa è una zona incasinata, ma sono almeno vent’anni che non mi diverto più a guidare. Salire in macchina è come salire sul vagone di un treno senza testa né coda che è il traffico.

  4. silviu' 9 giugno 2008

    Il prossimo inverno io festeggio 20 anni di divorzio dalla’auto.
    la decisione più bella della mia vita.
    Mi permetto di consigliarla a tutti.

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi