Vogliaditerra

4 febbraio

L’inversione del cubo: L’oloide

Scoperto 85 anni fa da Paul Schatz, Ingegnere, scultore e antroposofo è poco conosciuto ancora, ma merita davvero l’attenzione. Il cubo diventa movimento, un movimento che viene quasi da sé, pura una bambina può rotolare un oloide di una tonnellata ed è lunico corpo che rotolando tocca con tutta la superficie il fondo.
Viene con successo e notevole risparmio di energia (tipo 170W contro 2200W per ossigenare l’acqua) e molti vantaggi rispetto alle eliche usata nel trattamento delle acque e stagni e nei processi industriali.

Curiosità: l’oloide è stato patentato brevettato nell’anno 1970 ottenendo il numero 500’000.

3 febbraio

Il progresso c’è

coppiglia

3 febbraio

Ritorno alle origini #6

Tutti gli anni il contadino mette da parte la vitalba che gli capita tra le mani quando pulisce il podere (mette da parte sempre tutto che trova in questa attività invernale; legna, nidi di uccellini, fascine di ginestra, pietre – tutto) e puntualmente gli secca e la butta alla nel forno ed ecco un altro inverno senza un canniccio nuovo.

Invece quest’anno ce l’ha fatto e tempo un ora e i gatti l’hanno occupato.

01-29-10_01_000101-29-12_34_0003

Durano tanto, il primo avrà più di vent’anni adesso, testimone dei tempi quando tutto era nuovo e interessantissimo.

01-29-12_07_0002

31 gennaio

Ghiandaie in piscina

Qualcuno ha sei minuti per osservare le ghiandaie?

31 gennaio

Prove generali di golpe?

Chi mastica l’inglese e ha 8 minuti e non ha ancora abbastanza di Trump può leggersi l’originale.
Il riassunto in breve:

  • Anche se dice il contrario il ban è contro i moslem, come riferisce Giuliani ex sindaco di NY. “Fai una commissione e dimmi un metodo legale per farlo”.
  • Legali della Homeland security ritenevano illegale il ban e fu ignorato da Trump e Bannon e tutti i dirigenti furono tenuti all’oscuro
  • Le dimissioni alcuni giorni fa dei dirigenti del ministero degli esteri erano una purga ordinata

    Effetto collaterale: in questo momento cruciale l’apparato del ministero non è in grado di agire. Un altro punto: normalmente i dipartimento organizza i contatti con altri leader politici nel mondo mentre adesso questi contatti vengono organizzati direttamente dalla cerchia ristretta con Steve Bannon, Michael Flynn, il genero Jared Kushner e Reince Priebus bypassando il ministero.
  • Durante l’inaugurazione Trump annunciava sua candidatura per il 2020. Questo gli permette di ricevere contributi per la sua campagna già adesso da americani, mentre cittadini stranieri possono sostenerlo usando le sue Hotel ecc.
  • 19,5% della Rosneft, il goiello petrolifero russo sono stati privatizzati sotanzialmente a ignoti. In quel strano dossier non verificato che girava sulle relazioni di Trump e Mosca veniva detto che Putin di Luglio avrebbe offerto 19% di Rosneft a Trump nel caso che diventasse presidente e togliesse le sanzioni
  • .

Una delle conclusioni dell’articolo è che Trump e il suo piccolo cerchio di fidati cercano di provare fino a quale punto la Homeland Security può eseguire ordini presidenziali ignorando completamente altri ministeri e corti.

Sostanzialmente è questo il problema con i poteri speciali instaurati dopo 9/11: se poi viene uno come Trump gli ha pure.

Vedremo gli sviluppi, i golpi oggi si fanno con le Banche e i soldi non sparando nel parlamento ma comprandolo.

27 gennaio

Compagnia in campagna

C’è questa buca nel bosco fatto due anni fa dalla ruota di uno di quei megatrattori con i quali smacchiano il bosco da un bel po’ (smacchiare=caricare la legna tagliata e portarla via). Prima la legna si portava via d’agosto, quando la terra nel bosco era cemento, ma si sa prima era tutto meglio. Fatto sta che la buca piace a molti in questo periodo secco secco.

26 gennaio

Lavori in corso alla Casa bianca

resist

[da vicino, grazie Greenpeace]

24 gennaio

Caccia automatica

Il contadino appassionato di fototrappole non poteva resistere e si è comprato un coso cinese per vedere chi gira di notte. La letamaia è fonte di vita per molti come si vede.

22 gennaio

Concorso per entrare in Europa

..in Europa.

Visto che quelli che ci stanno non sanno nemmeno se vogliono starci o se ci stanno bene c’è da domandarsi per quelli che affrontano il concorso per entrare nel nostro mondo. Fatto sta: ci sono centinaia di migliaie e più, ci sta anzi è probabile che hanno idee sbagliate come gli abbiamo noi sul mondo nostro.

Vieni dell’AfrIca? Prima tappa: attraversata del deserto verso la Libia i in pickup con 35 persone, una tanica di acqua a testa niente cibo a parte caramelle. Quattro i morti, se non ci sei tra loro eccoti la Libia nel caos post-Gaddhafi: catturato come nero con altri 900 in un campo prigione privato. C’è qualcuno che dice “facciamo impresa?” Eccolo soddisfatto.
Uno zio paga il riscatto, eccoti per arrivare alle coste e montare un gommone.
Cinque giorni di gommone strapieno nel mediteranneo.

Ti hanno sepolto nelle colline toscana in una struttura religiosa insieme ad altri trenta, lontana da tutto.
Ma te ti muovi, esci al alba e trovi un pastore che ti inserisce e ti dai da fare e pian piano ti danno da fare in tanti, hai gli muscoli e lo spirito di lavoratore instancabile che è scomparso da un un bel po’ qui.

Ora basta che la famosa commissione di da due anni, tre anni, cinque anni.

Benvenuto.

21 gennaio

L’interruttore

buio

[via il blog di axell]
[il peggio è che per un po’ di anni ci si deve subire il personaggi in nelle prime notizie]
[o forse il peggio è che anche in Europa ci sono decisamente troppi che vogliono seguire l’esempio di populismo scervellato]

18 gennaio

Si smette mai di imparare #39234

Al contadino garbano parecchio quei nomi per i venti, e gli sembrava che tirasse la tramontana fissa, anche se la tramontana spesso ha i suoi orari, diciamo dalle 10 alle 4 di pomeriggio. Il libeccio giustamante tira dritta davanti la casa, vendendo dalla Libia. Ma quel cavolo di grecale ha mai capito. Un vento che viene dalla Grecia sarebbe magari lo scirocco, no? Invece basta solo documentarsi un attimo ed ecco:

Ai tempi in cui Venezia era la repubblica marinara dominante nel Mediterraneo orientale, la rosa dei venti era posizionata sull’isola greca di Zante

.

13 gennaio

Sulla strada buona per diventare alieni

schermata03

Questo non è uno strumento educativo, ma un supporto pericoloso alla visualizzazione immobile di impressioni virtuali, una falsa stimolazione sensoriale e un isolamento da ciò che esiste realmente.

Questa citazione non vale mica solo per i piccolini, va detto. Anche se il contadino è scettico sul peso delle firme virtuali questo lo firma.
Ma occorre di più opporsi attivamente nelle scuola, alle riunioni, ricevimenti, troppi ancora credono che pià la roba sia digitale più sarà utile anche se i danni sono scientificamente dimostrati.

Fotine.


Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 65 queries in 0,859 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi