Press "Enter" to skip to content

Finito la stagione

Quella dei cerchi, non quella del caldo e secco ancora.
Molto belle le ultime due, con quel “pattern” perfetto del grano steso come anche qui.

5 commenti

  1. Uguccione 18 agosto 2017

    Forse l’ho già chiesto…ma questi cerchi non sono una grande bufala?

  2. ste 19 agosto 2017

    Ogniuno è chiamato di usare il cervello proprio per giudicarle.
    Il mio mi dice che ci sono una serie di ragioni che indicano che molti sono di origine non umana. Ci sono persone che spendono molte energie per dimostrare che si possono fare dei cerchi complessi con mezzi tecnici, ma i risultati non sono sempre all’altezza in termini di perfezione. Sembra che non supportano proprio l’idea del esistenza del “paranormale”.

    Il mio argomento principale è questo: se tutti cerchi sono fatti da squadre si dovrebbero vedere molto di più aborti e sbagli, cerchi abbandonati ecc.

    Naturalmente si pone la questione dei “autori”. Non mi attira l’idea dei alieni e astronavi, ma mi piace l’ipotesi che sono gli spiriti della natura, gli silfidi ecc che creano queste forme – anche per prenderci in giro mettendoci davanti qualcosa di inspiegabile.

  3. Carlo 19 agosto 2017

    Ma il contadino… quello che semina il grano, che dice? non so se è un danno per chi coltiva…

    Non bastano i cinghiali e i tassi che mangiano l’uva, adesso ci si mettono anche i silfidi?

    Dovranno mettere mettere reti o cani da guardiania, o meglio esorcisti contro gli spiriti della natura ecc.? ;))

  4. Uguccione 19 agosto 2017

    Se ne iniziano a vedere da fine anni 80: prima repubblica, craxi/forlani, silfidi di quei tempi

  5. Carlo 20 agosto 2017

    …si scherza eh, io sto dalla parte dei silfidi 😉
    A trovarne però…

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi