Press "Enter" to skip to content

Meno due …

… l’8 aprile è una temperatura decisamente troppo basso per pere, patate, canne, susine e fichi.

08_04_18_46_0001

Nella vigna le cose non sono andate tanto male, qualche gemma cotta ma poteva essere peggio. Pesche, nespole e mandorle sono salve. Al contadino sembra che le gelate tardive sono in aumento ultimamente, anche l’anno scorso ha cotto i fichi fine marzo ma solo quelli più in basso.

7 commenti

  1. fabio 9 aprile 2021

    E gli olivi? qui si vede gia’ la mignola(non ancora i fiori) ma non capisco se ha fatto danni.

  2. ste 9 aprile 2021

    Non penso, sono belli ancora, e anche qui la mignola si vede. Peccato per le acacie pure.

  3. Uguccione 13 aprile 2021

    Più che gelate tardive son fioriture precoci. Ma i figli son più buoni dei fichi?

  4. ste 13 aprile 2021

    Figi, fichi, correttori.
    Poi anche le pesche sono andate in maggior parte.

  5. mrm 16 aprile 2021

    perchè al primo colpo ultimamente mi dice:

    Forbidden

    You don’t have permission to access / on this server.

    e dopo aggiorno la pagina, e va?

    qui gela la notte e c’erano già i fiori delle susine, di giorno pure siamo poco sopra lo zero, se non avesse fatto caldo prima…

    • ste 16 aprile 2021

      Non ho idea, questo di solito è la risposta quando si tenta di aprire una cartella sul server, in quel caso sarebbe la root (/). Non succede a me.

      Per la gelata non so, non mi sembrava particolarmente in avanti la stagione. Qualche susina s’è salvata, e penso e spero anche quasi tutte le pesche…

    • Geppetto 24 luglio 2021

      Per caso la prima volta chiami ‘https://www.vogliaditerra.com/index.php’ ?

      Se togli ‘index.php’ eviti quel ‘forbidden’

      Questo invce è per te Ste:

      https://www.vogliaditerra.com/archivio/

      Quanto tempo è passato?

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi