Press "Enter" to skip to content

Acqua a bomba

L’acqua che non è venuto per due mesi l’ha buttato giù tutta insieme ieri notte, condita con grandine, fulmini a volontà e al gusto di tromba d’aria. 70mm in poco più di ora, alberi in terra strade rovinate con Cipressi secolari sradicati.

L’uva sembra persa per un terzo, con il tempo si vedrà meglio. Seguiranno foto, dopo il food porn è tempo per per un po’ di calamità porn

Uva, lato A e lato B. Queste erano di stamattina, ora Lato A è tutto marrone.

uva1uva2

Il primo filare non ha retto l’impatto.
proda

5 commenti

  1. Barbara M. 30 giugno 2014

    cavolo, si vedeva che lampeggiava parecchio per in là!

    qui acqua tanta ma niente danni, però tanta paura con quel cielo lì illuminato a giorno. ma quanti fulmini saranno venuti?

  2. andrea m. 30 giugno 2014

    E’ stata l’occasione per testare il mitico sito “blitzortung” che ci hai segnalato nei giorni scorsi, sentivo crepitare il PC e compiangevo i livornesi, oscurati da un imponente sudario di crocette bianche: 1160 fulmini in 20 minuti

  3. ste 30 giugno 2014

    Sarebbero uno al secondo, non so, nel aera intera ci sta, quelli che ho visto erano forse 3 o 4 al minuto che illuminavano fiumi di acqua a scendere a valle tutto lungo la strada, non c’era più fosso che reggeva.
    Il peggio che ho visto era la capanna della fattoria di verdure sotto di noi crollato col trattore a altri arnesi sotto.

  4. marino 1 luglio 2014

    Un bel casino,mi spiace!Da me solo un nubifragio ma senza grandine.
    Che uva coltivi?

  5. ste 1 luglio 2014

    Il miscuglio per il chianti: san giovese, canaiolo e trebbiano.
    https://www.vogliaditerra.com/vigna/vigna.htm

    Poi sembra contenuto il danno, non un terzo ma forse un sesto o neanche, bisogna vedere come va avanti. Intanto una bella ramatura, appena che si riesce a entrare senza affondare col trattore, tipo dopodomani.

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi