Press "Enter" to skip to content

Vergogna colossale

(ANSA) – SOPOT (POLONIA), 2 SET – L’Unione europea aumenta la pressione contro la Siria e colpisce al cuore la fonte principale di ricchezza della famiglia Assad, imponendo un embargo contro il petrolio siriano che sarà operativo già da domani, con la sola esclusione dei contratti in corso per i quali l’Italia ha chiesto ed ottenuto dai partner un rinvio fino al 15 novembre.

Senza parole. Secondo l’ARD tedesca c’è in mezzo un contratto importante dell’ENI.

un commento

  1. Geppetto 4 settembre 2011

    La vergogna colossale non sono questi 12 giorni ma i 120 giorni durante i quali miliardi di persone sono state li’ a guardare. Ma che mondo di merda!

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi