Press "Enter" to skip to content

Il fieno nei tempi di siccità

Nel Texas il fieno è diventato così prezioso che viene custodito e protetto contro ladri come fosse oro. Da $20 a rotoballa il prezzo è schizzato fino a $175.

(In Somalia gli animali sono morti tutti)

6 commenti

  1. joe 24 settembre 2011

    Ma guarda… Qui da noi, e non solo da noi, si vedono spesso rotoballe abbandonate nei campi, già da qualche anno… O sbaglio?

  2. ste 24 settembre 2011

    Vero, ma solo perché non hanno prezzo che copre il trasporto credo, a 150 euri l’una sparirebbe subito 🙂

    Spesso sono anche solo erbacce pressate per pulire la terra a “riposo” cioè abbandonata.

  3. Alberto 25 settembre 2011

    Pare che la siccità in Texas di quest’anno sia una roba davvero bestiale. Avevo letto che hanno proposto di allargare la richiesta di stato di calamità naturale anche in casi di siccità proprio in forza di questo evento.

  4. Laqualunque 26 settembre 2011

    una curiosita,ma cosa una rotoballa 150 euro??
    ma allora sono piu care che negli stati uniti?
    ma allora a te stef per quelle 4 peccore e 5 capre te
    ne servono quante l’hanno?
    sicuramente sei autosuficente spero

  5. ste 26 settembre 2011

    Fino quest’anno siamo stati autosufficienti, con circa 400 presse normali (sono una trentina di pecore e 3 capre e 2 asini); la siccità primaverile ha dimezzato il raccolto in fieno, abbiamo già comprati 10 rotoballe (più piccole, da 250kg circa) per €250. Il prezzo va per quintale, mi sembra adesso intorno è intorno €15/q e una rotoballa normale pesa 4-4,5q.

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi