Press "Enter" to skip to content

Paura della borsa?

Se lunedì mattina senti parlare sole delle borse tranquillo: La borsa ha poco da fare con l’economia reale. Qualcuno si ricorda uno sviluppo economico tra 1995 e il 2001 tale da giustificare un quadruplicarsi dei valori? O qualcosa di reale che giustificava il tonfo dopo?

Corriere della Sera:
La Bce: «Rispondereremo in modo deciso ai mercati. Italia sotto esame»

Scusate, con chi volete parlare, con quel mercato lì? Quello fa che li pare, se si sono decisi di scommettere sul ribasso pace. Basterebbe aprirlo quel casinò solo una volta al mese invece di tagli sul welfare.

3 commenti

  1. Alberto 8 agosto 2011

    “la gente non sa più quanto stiamo andanto, su questa tera; non sa più quanto stiamo facento, sempre su questa tera! Ci è grossa grisi: grisi di valori!”

    parola di Quèlo.

  2. Giovanni 8 agosto 2011

    Perfettamente d’accordo con te. Soldi finti che vorticano sulle spalle di lavoratori veri.

  3. Viola 9 agosto 2011

    Il lavoratore lavora, il padrone padroneggia, il finanziere finanza. E come scriveva A. Bierce:
    Finanza= l’arte o scienza di gestire redditi e risorse per il massimo beneficio del gestore.
    Mia mamma diceva sempre: “mia crèder che gli’òchi tèten” (emiliano, che sta per: “non credere a chi ti dice che le oche allattano”)…

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi