Press "Enter" to skip to content

Brasilia, Chiesa,aborto e media nazionali

In Brasilia l’aborto è illegale con l’effetto di un milione di aborti clandestini e più di mille donne morte ogni anno. Scalpore fa la notizia della bambina violentata (in famiglia, come nelle maggior parte dei casi).

La cosa strana è che in Svizzera e Germania si viene a sapere che è stato scomunicata anche la bambina mentre in Italia no.

Secondo i medici la bambina di nove anni non avrebbe sopravvissuto al parto dei gemelli. Dio Christo. Mille o milleuno donne al anno non fa differenza.

Rettifica: in verità il primo link lo riporta, solo l’ANSA no:

L’arcivescovo di Recife, Josè Cardoso Sobrinho, ha tuonato contro i medici, accusati di aver violato “la legge di Dio” e li ha scomunicati, assieme alla madre della bambina e ad altre persone coinvolte nell’aborto.

PS: Pensandoci su:
a) Forse sbagliano i media tedeschi e non si può scomunicare una bambina prima della prima comunione. Ma il titolare con la bambina era troppo gustoso.

b) Il contadino sento sempre le campanelle d’allarma quando certi uomini applicano “leggi divine”. Sarebbe interessante di sapere se l’arcivescovo Sobrinho scomunica anche d’ufficio tutti gli assassini condannati. Il contadino teme di no.

3 commenti

  1. Aspirante contadino 7 marzo 2009

    ..dovrebbero scomunicare i preti pedofili,o forse questi non infraggono la legge di Dio?!.. a quanto sembra neanche la legge degli uomini riesce a perseguirli!!

  2. anjin 7 marzo 2009

    c’è la scomunica anche per il bastardo stupratore?

  3. Lune 8 marzo 2009

    per me tutta questa faccenda fa schiffo.
    prima per il stupro in famiglia e poi per il comportamento della chiesa.
    è una vergogna.

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi