Press "Enter" to skip to content

Silenzio

Qui l’unica cosa che procede regolarmente è la raccolta delle olive. Chi segue il contadino da un po’  forse sa che c’è pure la pastora qui sul podere, l’anima di tutto.
Ma purtroppo non è sul podere ma nell’ospedale e finché non torna a casa  qui sul blog sarà difficile di trovare un post.

A presto, speriamo.

25 commenti

  1. Silvio 6 novembre 2008

    In bocca al lupo allora!

  2. Gi 6 novembre 2008

    Was lauft bi Dir ab ? Ich hoff, isch alles o.k.

  3. equipaje 6 novembre 2008

    Si può dire “in bocca al lupo” a una pastora? 🙂 Tantissimi auguri (senza anima non si può stare).

  4. Rosy 7 novembre 2008

    Mi spiace! Tanti auguri alla pastora di tornare presto a casa.

    Rosy

  5. Marco 7 novembre 2008

    tanti auguri anche da me alla pastora, Ste. l’acqua è arrivata, presto tornerà anche lei.

  6. jacktisana 7 novembre 2008

    pronta guarigione alla pastora e anche a tutti noi 😉
    JT

  7. Geppetto 7 novembre 2008

    MA CHE ANNO BALORDO E’ MAI QUESTO ?!
    Prego per voi.

  8. Luca dell'Etna 8 novembre 2008

    Auguroni di pronta guarigione..

  9. meeme 8 novembre 2008

    Un abbraccio

  10. valverde 8 novembre 2008

    Un abbracccio e tanti auguri di guarigione, ciao valverde

  11. upuaut 8 novembre 2008

    Ooooh merda, spero non sia nulla di grave… >_

  12. Laura 8 novembre 2008

    Auguri per una pronta guarigione e buon tutto.

  13. Marco 9 novembre 2008

    non commento mai il blog ma lo seguo assiduamente da 1 anno.
    sinceri auguri alla “pastora”. sprro sia nulla di grave.

  14. mrm 9 novembre 2008

    acc, vado via tre giorni e che succede? la pastora in ospedale?? spero che torni presto e mando un grande bacio a tutti e due.

  15. nora 9 novembre 2008

    anch’io vengo qui in silenziosa visita ormai da anni, a ristorare la voglia di terra lasciata da sette anni di vita in campagna. E anch’io stavolta rompo il silenzio. Auguri di pronta guarigione, pastora. E una stretta virtuale al contadino. (Contadino, se non sbaglio in Svizzera non si usa abbracciare gli sconosciuti, ma ormai sarai abituato no?)

  16. ste 9 novembre 2008

    Un grazie sentito a tutti!

  17. gennaro 10 novembre 2008

    pastora ti pensiamo, un bacio!

  18. Asno 10 novembre 2008

    È vero, “l’anima di tutto”.
    Anch’io, sebbene non viva in campagna, ma in questo letamaio che è Roma, ogni volta che sto lì da solo mi sento sommergere da foschi pensieri. Ti faccio i miei migliori auguri.

  19. GiBi 10 novembre 2008

    La salute innanzi tutto.

    Spero tutto si risolva presto, sentiamo la tua mancanza… e quella della pastora!

  20. Archimede 10 novembre 2008

    Auguroni, cara pastora!

  21. Andrea 11 novembre 2008

    Pronta guarigione e un augurio di ritornare presto a casa.

  22. Franco 12 novembre 2008

    Che silenzio…

  23. Un tipo serio 12 novembre 2008

    Ciao contadino,
    prima di tutto una pronta guarigione alla tua dolce meta
    (contadina) vedo che pure tu
    quando manca il pilastro portante sei nel panico,siamo tutti cosi anche se la piu parte delle volte non vogliamo ammeterlo.

    “Quando hai visto l’ultima
    volta…….uno che alza la merda?”

    presto stef presto, fortunati
    quelli che potranno ancora alzarla.
    Un tipo serio.

  24. luk 12 novembre 2008

    anch’io frequento da poco questo blog, anch’io non ho mai lasciato un commento, anch’io faccio i miei auguri di pronta guarigione alla pastora e al contadino di poter tornare serenamente al più presto ai suoi post.

  25. Eelko 13 novembre 2008

    Cara pastora, non è che che, per caso, puoi tornare dall’ospedale ?
    Che qui il ‘silenzio’ sta diventando assordante…
    Grassie, e tantissimi auguri per una buona guarigione 🙂

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi