Press "Enter" to skip to content

Aggiornamento aziendale

Se qualcuno si domanda su come il contadino passa questi giorni di quest’estate che non vuole morire, ecco:

E’ solo (la figlia con piede sloggato che si prepare ad un esame di cosidette “scienze delle finanze” dal punto di visto aziendale non esiste), si alza, governa capre, polli e asini, munge, annaffia i fiori con l’acqua dello sciacquo dei piatti, fa colazione, fa formaggio, manda la pecore sull’erba medica del podere di 50 ettari abbandonato (in giorni senza il sciolto dei cani dei cacciatori queste due s’invertono), fa la ricotta, perde tempo sulla rete,accende la pompa nel pozzo per un paio d’ore per tirare su i 150-200 litri che riesce di fare ancora e che devono bastare, fa da mangiare, dorme un po’, fa la battaglia quotidiana contro i vermetti nel armadio del formaggio e altre cose tipo la marmellata di fichi o la conserva della pomarola, perde tempo sulla rete, poi va a pascolare più lontano dalle sei alle dieci di sera.

Oggi invece no, perché mentre passavo dal cancello del recinto un ape l’ha punto sotto l’occhio.

E se non piove tra poco è un disastro.

9 commenti

  1. giacomo 4 settembre 2008

    ci vorrebbero almeno tre giorni di pioggia leggera.
    Ho messo il concime granulare sotto gli ulivi ad aprile.
    Non si è nemmeno sciolto…è ancora lì.
    E con il caldo e la secca le olive cominciano a soffrire…

  2. upuaut 4 settembre 2008

    Ahioooo! *_°
    Pero’ ci vuole giusto un’ape per tenerti fermo, eh? E trovi pure il tempo per la rete… mah.

  3. Nicola 4 settembre 2008

    Qui, in compenso, ci stiamo per dare all’allevamento delle rane… fortuna che i letti rialzati stanno reggendo… e come diceva Ste un po’ di tempo fa troppa o troppo poca non va niente bene…

  4. Gabriele(Gabo) 4 settembre 2008

    noi siam fortunati… anche se nell’ultimo mese il lago è calato più di un metro e mezzo… i boschi sono secchi… si muore dal caldo e la stagione dei funghi s’allontana… sperem che l’pioee

  5. giovanni 5 settembre 2008

    Purtroppo verissimo!
    A Ferragosto, con 20 mm, l’estate sembrava aver virato verso l’autunno…
    L’uva (quella rimasta dopo il disastroso giugno) sta cuocendo sulle viti più che maturando, le olive sono tutte lì rinsecchite che aspettano…

    Mah…

  6. Sirsly 5 settembre 2008

    …dai…un po’ di pausa ti farà bene…credo 🙂
    Sì, speriamo che piova, altrimenti il freezer con i funghi, quest’anno non lo faccio!

  7. Giovanni Battista 6 settembre 2008

    Ciao Ste.

    Direi che le slogature sono… di stagione!
    Anche mia moglie ha dovuto bloccarsi con una specie di gesso per qualche settimana, a causa di questo, e mi sono dovuto sorbire tutte le faccende di casa….

    ^___^

    Speriamo piovano…. acqua e soldi!

    Anzi, salute prima di tutto!

    Bye
    G. B.

  8. Uguccione da Lorenzana 8 settembre 2008

    Ma il contadino quando copula?

  9. ste 8 settembre 2008

    Non “copula” mai.

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi