Press "Enter" to skip to content

Altro che eliche

Il contadino è d’accordo con Jena, arriva il momento di grande spinta all’innovazione. Per esempio una ditta che installerà alberi maestri, veli e tutto l’ambadaran il necessario sui pescherecci farà fortuna.

Per il resto del dibattito su come soddisfare la domanda crescente di energia: Ma chi ha mai detto che bisogna soddisfare sempre tutte le richieste? Tutti genitori sanno che a volte un “NO!” fermo aiuto i bimbi a crescere e diventare più consapevole.

7 commenti

  1. Deserteur 8 giugno 2008

    Caro contadino, si dice “ambaradan”. E l’origine del termine risiede in un evento molto brutto, una delle pagine più vergognose della storia italiana (di cui ovviamente si tende a tacere accuratamente). Ho pensato che potesse interessarti saperlo, se non lo sapevi già.
    Su alberi e vele sono perfettamente d’accordo, e forse la crisi petrolifera riuscirà ad evitare il collasso definitivo delle popolazioni di pesce nei mari.

  2. ste 8 giugno 2008

    Questa è una delle cose culturali che noi immigrati possiamo sapere difficlmente. Tipo “piazza fontana”, “anni di piombo”, ecc: non si capisce se non si approfondisce la storia (che ci vuole molto se non si vive dentro).

    Ed idem per il riposo per i pesci: Non tutto il male vien per nuocere.

  3. mrm 8 giugno 2008

    grazie, nemmeno io conoscevo l’origine del termine, così che all’inizio mi sono vergognata della mia ignoranza, ma dopo mi sono vergognata assai di più del resto….

  4. upuaut 8 giugno 2008

    Dalle mie parti (Emilia, montagna)dicono proprio “ambaradam”.

    Ci avevo pensato, al fatto che gli umani pescano da migliaia di anni e se la sono cavata benissimo per la maggior parte del tempo senza combustibili fossili.
    Il problema, a mio avviso, e’ che riconvertire la flotta di pescherecci e’ un processo lungo, costoso e nel frattempo loro sono nelle peste.

  5. a 8 giugno 2008

    anche dalle mie parti (liguria) dicono AMBARADAN, soprattutto gli anziani, i quali sono stati soggetti alla propaganda dell’epoca, che descriveva i fatti (ignobili) come una grande vittoria e quindi il caos
    la morte e il disordine causati dall’attacco delle forze coloniale italiane nella innocente oasi/città di AMBA ARADAN erano diventati un modo di dire “proverbiale” per riferirsi appunto a caos e disordine

    ricordo mia nonna usare questo termine

    ok per il peschereccio a vela, ma dovrà salire ancora molto il petrolio, poi verrà dato il giusto valore al lavoro manuale

  6. Gabriella Primofiore 10 giugno 2008

    quali no…..?????
    🙂

  7. ste 10 giugno 2008

    Questo qui: no!

    Meglio tardi che mai…

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi