Press "Enter" to skip to content

Se non c’è

…sono problemi. Se non piove seccono pure gli ulivi quest’anno diceva il Mancini e sembra che anche nelle Puglia la situazione è grave che l’acqua che c’è tocca alle case e solo dopo all’agricoltura che è abituato di annaffiare il granturco per governare maiali e mucche. Se ora possono usare le acque reflue dei depuratori per annaffiare i campi si fa un bel concentrato di quel che passa il depuratore: prima nella pianta poi nel maiale. Tutto torna all’origine.

L’idea che forse bisogna dare una occhiata severa ai prodotti per la pulizia che si possono vendere è ancora lontana, e pure si dovrebbe farlo, e non solo per via dei campi di mais e dei maiali.

 Nella stessa direzione mira l’appello che il contadino ha sottoscritto ieri: più precauzione dei veleni in agricoltura, per salvaguardare il mondo degli api (e anche qui: non solo quello).

4 commenti

  1. Aldo 14 marzo 2008

    Ora che hanno “scoperto” (sai che scoperta…) che anche il Ticino, da sempre spacciato come uno dei fiumi più puliti (meno sporchi?) d’Italia, è pesantemente inquinato da fenoli e cadmio… dove si potrebbe trarre l’acqua non contaminata per irrigare le coltivazioni?

    Tra l’altro: per quel che ne so, la rara acqua eventualmente non contaminata che passa nella maggior parte dei campi ne esce inquinatissima proprio a causa delle comuni pratiche agricole.

  2. gerardo 15 marzo 2008

    Quello che fa girare le scatole è, con la situazione che c’è, accendere la televisione e continuare a vedere famiglie giulive che versano ettolitri di mastrolindi nel lavello. I depuratori,poi, funzionano con i batteri della decomposizione che possono essere facilmente avvelenati dall’eccessivo carico chimico dovuto a una scarsa portata dell’acqua di fognatura. A volte sembra proprio di vivere in un paese di idioti (ecologici).

  3. Geppetto 15 marzo 2008

    Ho installato Stellarium sul calcolatore di mia moglie: non credevo ai miei occhi !!!

    E’ bellisssssimoooooo !!!!!!!!!!

    P.S. GRAZIE Aldo e gerardo per i consigli contro le formiche: li provero’.

  4. Silviu' 18 marzo 2008

    Mi son perso i consigli contro le formiche. Dove li trovo che, anche qui in Mailand, cominciano a infilarsi da tutte le parti (anche nel letto, per dire). Grazie!!!

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi