Press "Enter" to skip to content

Cancro rurale dai cellulari

Ora il digital divide è anche letale, pare:

Il giornale indiano spiega come gli scienziati ritengano che i telefonini possano rappresentare un rischio soprattutto per chi abita nelle zone rurali, dove cioè la potenza del segnale viene aumentata per compensare la distanza dalle stazioni base di telefonia mobile. Hardell, secondo il Times, avrebbe dichiarato: “Abbiamo riscontrato che il rischio di tumore al cervello è più elevato per chi vive in campagna piuttosto che in città. Più forte il segnale, maggiore il rischio”.

[Mentre un altro metastudio affermerebbe che il contatto con più di uno studio scientifica a settimana può aumentare la depressione e indurre a bere superalcoolici]

3 commenti

  1. upuaut 7 ottobre 2007

    Io vivo in campagna. -_-

    Tra parentesi, ho scoperto adesso che due tuoi commenti erano finiti in coda di moderazione senza motivo. Me l’ha gia’ fatto, WordPress, di prendere come spam cio’ che non lo e’, devo ancora capirne la ragione. Se dovesse ricapitare, cioe’ se dovessi scrivere un commento e non vederlo subito apparire, mandami un messaggio utilizzando il form che c’e’ nella pagina di “About”, cosi’ me ne accorgo prima. 🙂

    (sorry per il primo messaggio, e’ venuto bacato)

  2. Loste 7 ottobre 2007

    Si può anche portare a profonde crisi esistenziali, che rendono l’individuo, rissoso, asociale e violento. :))

    Mah a chi credere?

    Loste

  3. Fohat 7 ottobre 2007

    Personalmente credo di più al ‘metastudio’ citato in fondo…

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi