Vogliaditerra

11 settembre 2013

Il canyon locale

canyon31canyon29

canyon18canyon22

canyon8

Ha piovuto, il contadino ha ripulite le fosse sulle strade sterrate in modo che l’acqua va dove deve andare da ora in poi e quando fa quel lavoro vede burroni, delta e piani pareggiati dalla rene – tutto in miniatura.
Quest’inverno in molti posti non è andato dove doveva andare per la solita assenza di persone che gestiscono la terra, per esempio su quel campo del contoterzista. Le mietitrebbia faceva certe manovre.

[PS: il contadino ha installato un nuovo visore per le fotine, se non funziona con qualche browser strano tipo IE sono gradite segnalazioni.]

Commenti:


  1. Ciao, in questi giorni vedo alcuni campi con delle coltivazioni che non avevo mai visto prima. Si tratta di piante di circa 50 cm / 1 m di altezza che terminano con un baccello marrone scuro. Sai dirmi di cosa si tratti?

    Grazie.


    Giulio

  2. Bacello? Mi viene in mente il sorgo ma non sono bacelli.


    ste

  3. saranno mica di soia?


    barbara

  4. Si, era proprio Saggina (o sorgo) che non avevo mai visto coltivata da queste parti.


    Giulio

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 76 queries in 0,909 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi