Vogliaditerra

18 dicembre 2009

Footprint ecologico

Storia vecchio ma o il calcolo non torna o non c’è nulla da fare per il pianeta: al contadino non basta che usa quasi mai la macchina, vola mai, il riscaldamento a legno, che mangia pocchissima carne, recicla tutto e usa corrente fotovoltaico: ci vogliono 1,4 pianeti tipo terra se tutti vivessero come lui.

Ecco il link al giochino

Commenti:


  1. Porca miseria a me è uscito 2,8 volte… mi sa che mangio troppa carne ed uso troppo la macchina…


    Barone Emanuele

  2. Anzi no più che altro la dieta… guardando bene il grafico incide x il 40%… però forse ho esagerato ho messo che mangio carne ad ogni pasto, ma in realtà non nel senso letterale non è che mi sparo una fiorentina a botta…


    Barone Emanuele

  3. forse c’è troppa gente in questo piccolo mondo… ci mal sopporterebbe anche se vivessimo tutti allo stato selvaggio.. eheh


    etna

  4. Giochino bellino,
    ma non mi faccio ragione che non essere vegana sia da irresponsabili.
    Manca forse l’opzione:
    quanto ti lavi?
    Nella mia vita ai minimi termini due cose mi fanno sentire davvero in colpa
    la doccia
    il computer sempre acceso

    mmmm, bere latte della mucca dell’amico è peggio che 20 minuti sotto l’acqua calda tra i tensioattivi 3 volte, anche 4 la settimana?

    per quanto riguarda l’auto per andare al lavoro(40km)
    al momento lo considero un salvavita,
    mi dispiacerebbe essere centrata in pieno sulla provinciale nel buio mentre milioni di italiani sono in partenza per le piste da sci.
    Temo mi si scatenerebbe l’odio sociale.
    Invece fino all’autunno poter “perdere” due ore pedalando tra i vivai lo consideravo un privilegio oltre che un risparmio( su 16 guadagnati 3 0 4 di benzina non sono un affare).

    Comunque Ste stamattina mi sono svegliata col magone.
    Stavo sognando che mi avevi ospitato come woofer,
    ma mi buttavi fuori a pedate perchè facevo troppi shampoo 🙂
    E non avevo ancora letto il post!


    meeme

  5. a me è uscito 1,9 e ha inciso per lo più la dieta 37%.. mah di carne ne mangio poca, di pesce quasi punto, mi sa che bisogna veramente cibarsi di bacche e radici per avere ottimi punteggi in questo test :-).

    (Ste, tu sei andato in Svizzera e la Svizzera è venuta in Italia: 20 cm di neve a SM, mio padre ha passato tutto il giorno a scuotere gli ulivi per paura che il peso della neve rompesse qualche ramo!)


    Barbara M.

  6. Credo che il test ha i suoi limiti, la matematica non è tutto. Forse a noi del primo mondo viene già assegnato una prima quota di 1 pianeta solo per il fatto di vivere in questo tipo di società…

    @meeme: Non butterei mai fuori qualcuna/o perché fa troppe docce, più probabile il contrario. Poi non conosci né la pressione dell’acqua (0,3bar circa) né la sua temperatura 😉

    (no, scherzo, in inverno la temperatura dell’acqua è decente, ma quella della stanza di bagno adesso sarà intorno 10°)


    ste

  7. ste, concordo con te…
    ho provato a rifare il questionario mettendo tutte cose molto ecosostenibili e risulta comunque che mi servirebbero 2 pianeti.
    secondo il mio stile di vita invece ne risulterebbero 2.2 ma non considera un sacco di cose…
    mi sembra che sia molto tagliato sullo stile di vita di chi sta in città che certe cose non può scegliere di farle diversamente… cmq meglio che noi umani cominciamo a renderci conto dell’impatto che abbiamo, quindi benvengano i test…
    su un altro test simile su un altro sito io risultavo meno inquinante 🙂
    ciao, ba


    barbara

  8. beh la domanda se leggi giornali o solo online, è parecchio semplicistica. Almeno in Italia, i quotidiani sono 100% carta riciclata, così come tutti gli imballi (scatoloni, confezioni tipo Barilla ecc). Aumentare queste quote farebbe solo che bene, eliminando la minoranza di imballi plastici. Solo i rotocalchi patinati provengono da fibra vergine, ma proprio per questo esiste la certificazione FSC che garantisce che gli alberi usati provengano da coltivazioni umane obbligando quindi il reintegro al 100% di ogni albero tagliato. Sta alla cartiera far uso solamente di questi legnami, sotto la spinta del cliente!
    Tornando ai quotidiani, è vero che rilavorare la carta consuma comunque energia, ma che dire del peso ecologico di un pc a testa, la rete internet in quanto innumerevoli servers eccetera?
    Insomma.. non sono sicuro di quanto a fondo siano sviscerati i singoli capitoli di questo test e delle conclusioni ‘.’
    Carina l’idea 🙂
    Ce ne sono altri simili?


    zippole

  9. secondo me questo test é fatto per persone di città, che devono continuare a consumare molto per tener su l’economia, e tarato sulla realta svizzera che é diversa da quellla italiana. non mi fido di questo test


    rocco

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 75 queries in 0,712 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi