Voglia di Linux

avventure e soddisfazioni usando software libero

Aggiornare ubuntu senza problemi

closeQuesto articolo è stato pubblicato 8 anni 2 mesi 14 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

Ogni mezz’anno sui forum *ubuntu arrivano utenti che si lamentano che sulla versione precedente funzionava benissimo [microfono integrato|wireless|sospensione|webcam|audio|*] e adesso non va più.

Capisco che c’è chi viene attirato irresistibilmente dal nuovo e non resiste e preme il bottone “aggiorna versione”.

Visto che non c’è il bottone “ritorna al sistema precedente” ecco come fare e come ho fatto ai tempi di utilizzo di kubuntu:

Partizionamento con 4 partizioni per Gnu/linux con windows:

sda1 ntfs win
sda2 ntfs dati windows condivisi ntfs
sda3 ext4 12 gb per sistema ubuntu versione 1
[sda4 estesa che contiene le logiche sequenti]
sda5 ext4 12 gb per sistema ubuntu versione 2
sda6 ext4 dati/impostazioni utenti ubuntu montato come /home su entrambi sistemi
sda7 swap per entrambi

Etichettare le partizioni per evitare confusione:

sudo e2label /dev/sdaX nome_etichetta

Durante l’installazione va scelto il partizionamento manuale/esperto, assegnare mount point /home senza formattazione alla partizione che contiene la home dei vari utenti, assegnare mount point / alla partizione del sistema.

Facendo così si hanno i due sistemi in parallelo e si può testare il funzionamento della nuova versione senza rinunciare al sistema vecchio.

ste

08 maggio 2011



Leave a Reply

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina sulla privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Chiudi