Voglia di Linux

avventure e soddisfazioni usando software libero

Una lettera, un comando

closeQuesto articolo è stato pubblicato 15 anni 11 mesi 25 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

cd ~/bin
vim l
a
#!/bin/sh
enter
ls -la –color -h $1
esc
:wq
chmod a+x l
l

[il tutto per elencare il contenuto della cartella attuale per esteso premendo “l” (come lista)]

PS: Naturalmente si pu anche creare un file di testo:

#!/bin/sh
ls -la –color -h $1

con Kate o un altro editor, salvandolo come “l” nella cartella ~/bin, marcarlo, tasto destro, propriet, spuntare la casella “eseguibile”.

ste

09 febbraio 2007

postato in Trucchi

2 commenti



2 Responses to 'Una lettera, un comando'

Subscribe to comments with RSS

  1. Ciao, per creare delle scorciatoie a dei semplici comandi la cosa migliore definire degli alias in bashrc:

    vi ~/.bashrc
    $G
    o
    alias l=”ls -la color -h”
    esc
    😡

    o pi semplicemente:

    echo ‘alias l=”ls -la color -h”‘ >> ~/.bashrc

    NB: per rendere attivo l’alias devi chiudere e riaprire il terminale o ricaricare bashrc digitando “source ~/.bashrc”.

    etuardu

    8 Lug 07 at 15:12

  2. Si smette mai di imparare 🙂 , grazie!

    ste

    8 Lug 07 at 16:42

Leave a Reply

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina sulla privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Chiudi