Voglia di Linux

avventure e soddisfazioni usando software libero

Archivio della categoria ‘Risoluzione problemi’

Buon anno ;)

ste

31 dicembre 2011



Migrazione di kmail fallito o passare da kmail a thunderbird

Oggi ho rispolverato una vecchia installazione con kde e kmail non ha voluto migrare a kmail2 invitandomi di provare

$ kmail-migrator –interactive

ovviamente senza risultato positivo.

Visto che kmail non partiva ovvero partiva ma senza le mail vecchie e non si poteva impostare di usare “formato mailbox” mi sono messo a cercare in rete, trovando questo che funziona perfettamente.

Scaricare kmail2thunderbird.py, salvarlo nella home, con tasto destro sul file > permessi > spuntare “eseguibile” e

mkdir ~tmpmail
python kmail2thunderbird.py -k ~/.kde/share/apps/kmail/mail

Importa le mail in ~tmpmail; chiudere thunderbird e trasferire file e cartelle da tmpmail in ~/.thunderbird/abcxyz.default/Mail/Local Folders/

ste

04 dicembre 2011



Kde4 su macchine vecchie

Succede che uno vorebbe usare kde4 e i suoi programmi ma su PC e portatili che andavano bene 5 anni fa KDE può essere di una lentezza spaventosa e noiosa. Ecco cosa si può fare per velocizzare Kde4:

Rinunciare a plasma e tutti suoi oggetti, effetti desktop ecc. usando Openbox come gestore finestre. Su ubuntu e simile installiamo:

sudo apt-get install openbox obmenu obconf pypanel fbpanel conky

Al login scegliamo “sessione openbox”. Il Desktop carica in due secondi ma sembra vuoto. Un click destro fa apparire il menu. Lanciando un terminale possiamo modificarlo con

obmenu &

Come panello in fondo possiamo usare pypanel o fbpanel secondo i gusti, come monitor di varie cose conky:

pypanel && conky &

Per montare e smontare le periferiche dobbiamo usare la barra laterale di Dolphin.

A parte obconf e obmenu la configurazione dei panelli e di conky, del avvio automatico e delle scorciatoie ecc avviene editando i rispettivi file. In questo archivio (sono file nascosti, non è vuoto!) sono salvate delle impostazioni di prova per i panelli, per Openbox e per Conky, da copiare nelle rispettive posizioni in /home/utente. Occhio che all’uscita dobbiamo uscire manualmente da applicazioni come Akregator che la sessione si chiude senza salvataggio dei programmi kde aperti.

ste

19 febbraio 2011



fsck.ext4:device or resource busy

Sembra un bug di e2fsprogs su Ubuntu CD 10.10, se dopo un salto di corrente o altro si deve fare un filecheck da cd live e si ottiene

Device or resource busy while trying to open /dev/sdXY
Filesystem mounted or opened exclusively by another program?

e non fanno alcun effetto i vari umount e fuser: provare di avviare il fsck con un cd di ubuntu 10.04, knoppix o archlinux (testuale).

ste

30 gennaio 2011



SUI su linux non si installa?

Se ottieni un errore di versione JAva errata provando di installare il software SUI del ministero:

SUI 1.0 sfx …. avvio

SUI Installer per Linux
Ambiente Java non presente o di tipo non supportato dall’applicazione
Inserire il percorso dell’interprete Java o premere per uscire
/usr/bin/java
Ambiente Java non presente o di tipo non supportato dall’applicazione
Inserire il percorso dell’interprete Java o premere per uscire

verifica prima la versione e il percorso di java:

java   -version
whereis java

Se ancora si blocca su quel errore sul forum di ubuntu la possibile soluzione:

Avviare l’installer senza sudo e uscire.

cd /tmp/tmp/selfextract.*/install
nano install.sh

Eliminare grep “Java(TM)”| dalla riga:
VERSION=`$JAVA -version 2>&1 | grep “Java(TM)”| grep “1.6”` che diventa:
VERSION=`$JAVA -version 2>&1 | grep “1.6”`

ctrl+o, ctrl+x per salvare (al posto di nano vanno bene anche gedit, kate, ecc)

Nella stessa directory dare:

./install.sh

Specificare la cartella di installazione, per esempio /home/nomeutente (se è avviato senza sudo scegliere solo (sotto-)cartelle nella propria home.

cd ~/SUI_1.0
./run.sh

ste

29 gennaio 2011



Plugin-containe e CPU

Se per caso il PC soffia e trovi incima ai processi un plugin-containe sappi che quel coso dovrebbe rinchiudere flash e altro in un container di firefox, per impedire che se vanno in crash bloccono tutto il browser. Bene, ma in pratica non va in crash flash ma quel plugin di Firefox. Ecco come disattivarlo se succese troppo spesso:

Digitare about:config nella barra degli indirizzi ne filtrare per dom.ipc:

Un doppio click su true per metterli false e il gioco è fatto.

ste

12 gennaio 2011



Blocco totale di linux?

Succede, né tastiera né mouse rispondono e l’unica cosa che rimane è un hard reset, premendo il pulsante di alimentazione per 10 sec.

Questo credevo fino ieri perché nessuno m’ha parlato di REISUB e ignorava anche il significato delle lettere Sys Req sul tasto PrtSc.

Se si ha dei freeze assicurarsi che l’opzione è attivata con

cat /proc/sys/kernel/sysrq

Se restituisce 1 è attivo, se è 0 bisogna editare il file /etc/sysctl.conf con permessi di root

sudo nano /etc/sysctl.conf

e cambiare il valore a 1 in
# Disable the magic-sysrq key (console security issues)
kernel.sysrq = 1

Al prossimo blocco tenere premuto Alt+SysReq e digitare lentamente (ogni 2-3 secondi una lettera) REISUB per riavviare o k o rk per riavviare X e ritornare al login.

ste

04 settembre 2010



Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina sulla privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Chiudi