Press "Enter" to skip to content

Vogliaditerra Posts

Ora è anche cancerogeno…

Non c’è pace e scampo. Pare che il biodiesel puro ottenuto dalla colza sia fino 30 volte più cancerogeno del diesel normale e che superi anche i limiti della legge per gli NOx; questi sono i risultati delle ricerche dal “Centro federale per le ricerche agricole” a Braunschweig. IL tossicologo Dr. Jürgen Bünger valuta il biodiesel di colza puro come “estremamente nocivo” ein. LA sua conclusione: “Smettere di usarlo così”.

[Fonte: ARD tedesca]

9 commenti

Scienza e clima

Sotto il grafico che forse tanti già conoscono: La curva di Mann che illustra il riscaldamento globale, alla base del protocollo di Kioto. E’ molto allarmante, e Al Gore ha fatto benissimo di girare il mondo e suonare i campanelli d’allarme sul Co2: ora tutti sappiamo che ruolo importante gioca il gas serra per il clima.

2007-03-31-xxl-hockey_stick_chart_ipcc.jpg

Solo che questo grafico si basa su parametri falsi e scelti appositamente per riprodurre una curva così allarmante. I metodi usati da Mann nascondo il periodo caldo nel medioevo (qui lo smascheramento, in inglese), ormai è noto ma ciononostante viene ancora usato, ‘sto grafico. Ci sono due grandi gruppi di persone dalle quali meglio non fidarsi troppo nelle nostre decisioni politiche: gli religiosi e gli scienziati.

Tutto quel gridare al Co2 al Co2 è un risultato dal lavoro dei scienziati (incastrati con gli finanziamenti) che devono far vedere risultati anche dove certezze non ci sono ancora (e forse non possono neanche esserci), ma il contributo più grande alla generalizzazione lo danno i media, blog compresi. Ridurre una cosa complessa come il clima e le sue variazioni a UN fattore come il Co2 cattivo è molto riduttivo; il contadino crede che la scienza non sarà mai in grado di capire per bene il clima (o la vita di una pianta) con i metodi attuali basati su meccanismi chimici-fisici. La natura semplicemente non è un meccanismo.

Se l’effetto della isteria sul riscaldamento è una spinta forte alle energie rinnovabili ben venga, ma purtroppo l’azionismo panico fa già danni enormi con il biodiesel e il nucleare cosidetto “civile” (ma che si può mica distinguere bene da quello militare, vedi il casino con l’Iran) sta dietro la porta e aspetta che viene accolta con braccia aperta dalla popolazione cotta ben bene dal bombardamento con notizie sul clima che cambia.

A general characteristic of Mr. Gore’s approach is to assiduously ignore the fact that the earth and its climate are dynamic; they are always changing even without any external forcing. To treat all change as something to fear is bad enough; to do so in order to exploit that fear is much worse. Regardless, these items are clearly not issues over which debate is ended–at least not in terms of the actual science.

[Richard Lindzen qui, negazionista del cambiamento climatico; viene accusato di prendere soldi dai giganti del petrolio, ma tutti gli torti non ha.]

23 commenti

Un anno tranquillo

Questo è sempre stato un blog di servizio che pensa giorno e notte a te e come migliorare la tua vita. Il contadino ti aiuterà a passare un intero anno senza problemi economici, basta seguire quel che segue:

1) Se non hai spiccioli in tasca alzati e prendi qualche monetina e te la metti in tasca.

2) Clicca qui.

2 commenti

Ca**are con stile

iWaterNon li ferma più nessuno a casa della Apple: Steve Jobs presenterà prossimamente l’ iWater, naturalmente rigorosamente in bianco con touchscreen integrato e connesso in wireless.

[via macrumors.com]
,

6 commenti

Storia completa dei blog

…da blogger a twitter, qui.

1 commento

Guida per vivere in campagna

Un piccolo vademecum incompleto e cattivo per chi ha appena comprato un rudere in campagna.

1. La prima cosa: recintare tutto e un bel cancello. Le casa coloniche erano mai recintate, è giunta l’ora di porre fine a questo abuso dello spazio libero.

2. Dentro il recinto un cane, possibilmente di taglia grossa. Una campagna senza gli abbai dei cani è deprimente. Fare causa al contadino vicino per il rumore del suo gallo di mattina presto.

3. Evitare che si avvicinano altra gente, sei te che stai in campagna e hai speso un sacco di quattrini per questo.

4. Piantare alberi da frutto, rigorosamente in terra schiacciata dalla ruspa e a distanza di un metro l’uno dall’altro. Alberi sono cose.

5. Luce (tutto la notte). Il buoi sa di medioevo. Più lampadine ci sono intorno la casa la piscina il parcheggio meglio è.

6. Generare traffico (SUV). In campagna si vive solo dalla sera alla mattina.

9 commenti

Erba gialla

granomalato.jpg

Le foglie esterne più vecchie delle cipolle sono gialle, l’erba sotto gli ulivi ha la foglie gialle, il finocchio questo inverno aveva le foglie gialle e oggi ha visto che anche il grano duro del vicino è malato.

diserbo.jpg

Il contadino ha l’anima un po’ fragile, vedere delle piante malate sta già male e vedere piante avvelenate sta peggio.

7 commenti

Saturno dietro la luna

Se stamattina il mondo ti pareva tutto strano è solo per via dell’eclisse di Saturno. Ci sarà una ogni 27 giorni fino ottobre quest’anno, quindi non dire che non sei stato avvertito. Questa volta era sotto l’orizzonte e era pure nuvoloso, ma il 2 di maggio dovrebbe essere visibile.

Commenti chiusi

Domanda

Qualcuno sa dare un nome e una storia a questo qui, che vive sotto terra nell’orto e può muovere anche la coda?

[risolto il mistero: si tratta della pupa della sfinge testa di morto]

7 commenti

Tecnica procreativa

Una nipote di una amica del contadino ha avuto un figlio di inseminazione artificiale che ora ha due anni. Non voleva che rimanesse figlio unico, ha ripetuto l’intervento e ora ne aspetta tre.

2 commenti

Mai dire merda

… ma materia prima. Pare che da un mucchietto lasciato da un elefante si ricavano circa 25 foglie di carta del nome Poo Poo Paper. Il letame bovino invece pare buono per farci un pavimento. Questo ricorda la vecchia usanza di cementare l’aia di terra con piscia di mucca.

Ma per tornare serio che sono due giorni che si lavora intorno al letame: Senza letame niente verdure, olio, vino bio – gli animali sono il cuore o il motore di una azienda agricola biologica, dal loro sterco parte tutta la fertilità del terreno. E purtroppo la prima cosa che viene eliminato quando si deve ridurre l’attività sono proprio loro. Il degrado delle colline toscane ha avuto inizio quando il trattore ha sostituito le vacche. Da una parte ci sono aziend(in)e che hanno solo terra e dall’altra parte quelle zootecniche. Che lo dice il nome come sono.

5 commenti

Il senso del pudore

Una firma qui lo mette anche il contadino.

3 commenti

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi