Press "Enter" to skip to content

Categoria: salute

Vogliamo miracoli subito invece

Nel paese delle polemiche l’Espresso deve titolare:

Bio non fa miracoli

I prodotti biologici sono pieni di grassi e additivi, zuccheri e sali. Spesso sono meno salutari di quelli industriali. Ecco le prove

Con diritto uguale il contadino potrebbe titolare:

Gli settimanali non fanno miracoli

I prodotti editoriali sono piene di luoghi comuni, distorsioni della realtà e polemiche inutili e dannose. Spesso sono meno corretti…

Non esistono “i prodotti biologici”; esistono prodotti che corrispondono a) ad una normativa e b) alla richieste del mercato e (forse) c) che sono nati da ideali.

L’articolo poi non è così male, dicendo che comprare bio fa bene senz’altro all’ambiente ma non è detto (e provato scientificamente) che è anche più salutare. MA al contadino facevano sempre ridere un po’ quelli che girano e rigirano delle molecule, gli oli insaturi e i radicali liberi per poter esprimere un giudizio sulla qualità di un alimento, quantificando delle sostanza isolate.

La qualità non si può misurare bene scientificamente; e un insieme di fattori e forze che sono di più della somma di ingredienti.

Se ne parla anche su blogeko, ecoblog e Greenplanet.

1 commento

India – Novartis 1:1

L’India ha segnato un colpo di difesa duro e giusto (Commentando la sentenza della corte di Chennai, il presidente di un’associazione che assiste i malati di cancro di Mumbai, ha dichiarato: “Questa è la più importante vittoria nazionale e internazionale.).

Ora la multinazionale svizzera Novartis taglia investimenti di centinai di milioni nel paese nei prossimi anni:

Mr Vasella said: “This [ruling] is not an invitation to invest in Indian research and development, which we would have done. We will invest more in countries where we have protection. It’s not a punishment, it’s just a question of the culture for investment. Do you buy a house if you know people will break in and sleep in your bedroom?”

Sembra che qualcosa non va proprio nella relazione tra soldi, scienza, brevetti, il ritorno degli investimenti e i malati.

Technorati Tags: ,

Commenti chiusi

Il capo e l’informatico

Una barzelletta al giorno leva il medico di torno.

1 commento

Mappa dei obesi

Sarebbe interessante vedere una mappa simile per l’Italia o l’Europa. Durante il suo viaggio in Germania al contadino sembrava di vedere parecchi ma parecchi obesi. Forse le statistiche non mentono, questa volta.

Un successo indiscutibile del food-design: sale e grasso piacciono, e zucchero e grasso forse di più.

Commenti chiusi

Quello che hai sempre sospettato a proposito di occhiali di sole

Fanno venire il cancro, naturalmente (a parte il fatto che sono uno dei aggeggi più antiscociali). Così almeno titola il Daily Express:

Dr Moalem said: “Sunglasses make the brain think it’s dark and this means you’re not starting the natural process of tanning. You’re more likely to burn and therefore at more risk of skin cancer.”

Il succo della teoria è che ingannano il cervello simulando una giornata non tanto soleggiata e di consequenza viene a meno la produzione delle sostanze che fanno abbronzare e che proteggano la pelle dei danni dei raggi ultravioletti. Il consiglio per l’industria è di produrre occhiali di sole “trasparenti” che proteggano l’occhio dai raggi UV ma non ingananno il cervello. Negli USA sono sempre avanti è hanno gia più di un milioni di melanomi diagnosticati.

La triste morale della favola (che per ora è solo una teoria anche se molto probabile) è che l’uomo nel suo impulso di proteggersi di pericoli reali o immaginari spesso aumenta il rischio per la sua salute. Un classico è l’uso dei detersivi per a casa battericidi i batteri che alla fine finiscono solo per indebolire il sistema immunitario. Ed è molto probabile che anche tutte ‘ste allergie in continua aumento sono uno di questo autogol.

3 commenti

SAR

Il contadino non possiede un cellulare (e pensa che il mondo funzionava anche bene uguale prima della loro diffusione), ma per chi deve comprare uno esiste una tabella generata da Alessandro Ronchi che magari da una mano alla scelta del cosino: i valori partono da 0,07 e arrivano a 1,44.

4 commenti

Provoco ergo sum

Forse venerdì nella tivu olandese ci sarà in palio un rene della malata terminale di cancro Lisa per uno dei tre candidati alla dialisi. Dicono che serve per sollecitare a più donazioni e sarà parzialmente vero. Non dicono mai che un rene trapiantato dura solo qualche anno.

10 commenti

Casa di paglia

…s’è già parlato. Ecco una in Italia, con una faq e fanno pure una visita guidata per il pubblico di domenica 27 maggio 2007.

La paglia è sole e per questo protegge bene sia dal caldo sia del freddo. Piantarano pure delle varietà di grano “a paglia” per fare i cappelli. Mentre si pùo usare anche il vetiver invece della paglia, a quanto pare (via diario di coltivazione).

7 commenti

Delirio di cannabis

Fini ora vorrebbe vietare anche il vino, i psicofarmaci e la tivu:

‘Lo Stato deve prevenire e recuperare i tossicodipendenti soltanto affermando il principio che non esiste il diritto di assumere sostanze stupefacenti e che chi ne fa uso deve essere sanzionato.

…non il diritto ma la libertà forse? Mentre Volante ha capito l’effetto di un spinello:

“Stupefacente e’ insistere sul raddoppio delle soglie consentite, quando si e’ appena consumata l’ennesima tragedia a causa di una canna assassina

Al contadino fanno a volte paura quelli che difendono i “valori”. Se vogliono combattere l’uso di droge alcool compreso bisogno che facessero l’uomo nuovo – un esperimento andato piùttosto male già qualche volta.

10 commenti

Lavoro sprecato

Ecco, questo è la scienza da buttare perché si concentra ciecamente su una cosa sola senza una volta pensarci all’insieme. Il valore alimentare di un pomodoro così è vicino allo zero, poi il bilancio energetico meglio non guardare. Puro gioco inutile.

“In Sicilia stiamo sperimentando delle varietà di pomodori e altri ortaggi in grado di crescere in serre idroponiche a ciclo chiuso – spiega Iannetta – l’ortaggio non cresce più nella terra ma in una soluzione di acqua ed elementi nutritivi che viene continuamente riciclata. Si riesce a coltivare un chilo di pomodori con 15 litri d’acqua invece di 70”

2 commenti

Formaggio no

formaggio.jpg

O almeno niente pubblicità per quel cibo dannosissimo alla salute dei pargoli:

I produttori di formaggio sono sul piede di guerra, dopo che l’ente britannico per la tutela degli alimenti ha inserito questo cibo tra quelli ai quali non è consentito fare pubblicità durante i programmi riservati all’infanzia (mettendolo sullo stesso piano di cibi a elevato contenuto di grassi e zucchero come merendine, cioccolata, bastoncini di pollo fritti).

A parte il fatto che è un ulteriore utilissimo contributo all’ondata di divieti (siamo tutti pecoroni da pascolare) che sta propagando è senz’altro anche un risultato eccellente dell’industria alimentare che è riuscito di produrre una cosa grassa bianca che con formaggio di una volta ha solo il nome in comune.

5 commenti

Morire in Inghilterra

Una cosa strana è che in Inghilterra i morti di Clostridium difficile stanno per superare i vittimi stradali e qui invece non se ne sente niente di nulla, e non sembra che i ospedali e la medicina siano così diversi.

Secondo l’ufficio nazionale statistico inglese, i morti per questo batterio sono saliti del 69% in un anno, passando da 2.247 nel 2004 a 3.807 nel 2005.

[Il bisturi]

4 commenti

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi