« La frase | Main | Riunione »

La fine del mondo

cielo nero

Al frantoio (era venerdý il 17) si diceva che dovrebbe venire qualcosa di brutto con 'sto caldo fuori stagione. Uno addirittura nominava il salto dei poli, una cosa in cui il contadino crede un po' meno, ma chissÓ cosa pu˛ succedere in questo mondo di oggi. Ma Ŕ successo davvero invece che finalmente Ŕ arrivato l'acqua, con temporali fatti per bene che hanno smaltito un po' dell'energia in eccesso. Stamani un cielo nero spettacolare e impressionante. E altra acqua dopo. Le olive si potevano cogliere giusto un tre ore dopo pranzo. Ma che vuoi fare, ci vuole ancora tanto di quel elemento vivificante: Per fare la scorta per l'estate prossimo conta solo quell'acqua che viene prima di natale; gennaio e febbraio sono di solito asciutti e quello dopo non penetra pi¨ in fondo.

rimandi

TrackBack URLper questo post:
http://www.vogliaditerra.com/cgi-bin/mtc/backlink.cgi/1892

commenti (1)

Zu:

Ne avevo sentito parlare anni fa e accennato qui: http://giulio_zu.blogspot.com/2002_07_01_giulio_zu_archive.html#78611431
chissÓ...

scrivi un commento

Post precedente: La frase.

Post seguente: Riunione.

Pagina attuale: VogliadiTerra


Questo qui è il blog (?) e il →photoblog del contadino. Cliccando sugli immagini fai un giro in campagna.














(o manda una mail velocemente cliccando qui)
Creative Commons License
Questo contenuto Ŕ sotto Creative Commons License.
Powered by
Movable Type 3.31