« Rientro nella normalitÓ | Main | зкраноплан »

Piantaccia

L'odio non fa parte delle virtu, ma se c'Ŕ una pianta che il contadino odia Ŕ questa che fa il "frutto" qui accanto. Se vedete un cacciatore acchucciato per ore accanto il suo cane: sta cercando di levare queste pallottole dal suo pelo. Le pecore si riempino al pascolo e s'attaccano anche ai calzini maglie pantaloni del homo sapiens sapiens, grazie al sistema di propagazione brevettato. La chiusura lampo ne Ŕ copiata.

Grazie a questo sistema nel giro delle ultime dieci anni ha riempita tutta la zona. Cresce solo su terreno lavorato come margini di campi di granturco e girasoli. Dopo la battitura comandano solo loro. Alte anche un metro, con centinaie di spargisemi d'asporto...

Sono la prova del abbandono del territorio. Per eliminarle ci vorebbe il tempo per pulire le fosse, i bordi dei campi ecc. Ma a lavorare la terra sono spesso giÓ ditte. Vengono, coltrano concimano,fresano e seminano, danno il diserbo, vengono a zappare l'interfilare e alla fine battano, senza che mai nessuno scende dal trattore.

E anche i contadini non hanno pi¨ tempo per pulire a modo.

Dal contadino ora vengono tosate le pecore. Meglio che piglino un raffreddore che passare tutto l'inverno con questi ricci adosso.

Scherzetto da contadini: Attaccare cinque o sei dentro una giacca di qualcuno che porta una maglia di lana, in altezza di spalla. Per ordinarle: scrivete. Prezzo da concordare.

rimandi

TrackBack URLper questo post:
http://www.vogliaditerra.com/cgi-bin/mtc/backlink.cgi/1348

commenti (1)

Noi li chiamavamo "lupini" e da piccoli ci divertivano non poco. Qui ora sono piuttosto rari.

Post precedente: Rientro nella normalitÓ.

Post seguente: зкраноплан.

Pagina attuale: VogliadiTerra


Questo qui è il blog (?) e il →photoblog del contadino. Cliccando sugli immagini fai un giro in campagna.














(o manda una mail velocemente cliccando qui)
Creative Commons License
Questo contenuto Ŕ sotto Creative Commons License.
Powered by
Movable Type 3.31