Press "Enter" to skip to content

Fracking e siccità

Vista da qui con frane e acqua che sfiora dappertutto è difficile da immaginare ma la California soffre una siccità tremenda. Ora in molti hanno chiesto una moratoria per il fracking che a) consuma moltissima acqua e b) che viene spesso riversati nei fiumi in secco osu terreni dopo l’uso insieme al suo cocktail di chimica: una minaccia seria per l’orto degli USA. Così il fracking diventa ancora prima l’incubo che è.

4 commenti

  1. marco 6 marzo 2014

    Attenzione! a tutti i contadini in linea: Beppe Grillo ha espulso altri 5 parlamentari.
    Il dramma della democrazia prosegue.
    Quando finirà questa guerra che fa male al paese?
    I problemi che abbiamo sono colpa dei 5 stelle e di Grillo!
    Ora vado a mangiarmi il frutto del mio orticello.
    un saluto

  2. lorenzo 9 marzo 2014

    Buon giorno, ma perché scrivere un commento che non centra un cavolo?
    si sta parlando della siccità che colpisce la California, di perforazioni assurde, di veleni iniettati nel sottosuolo per poter estrarre gas e quant’altro , e tu te ne esci con Grillo i suoi parlamentari? (scusa, ma chi se ne frega de Grillo e quanti c’è ne so)spero solo che nel tuo orticello tu non abbia piantato banani

  3. marco 9 marzo 2014

    Nessun banano.
    Dato che il contadino è sempre molto attento ai 5 stelle mi stupiva non trovare niente sulle ultime vicende dei 5 stelle, sopratutto se ci si può andare contro.
    Un’occasione così è da non perdere, il fracking invece ce lo ritroveremo anche domani, non c’è fretta per dare l’allarme.

  4. ste 9 marzo 2014

    Se dovrei scrivere un pezzo su ogni cavolata politica che succede no grazie, per il resto era una coda prevedibile e scontata della faccenda di prima. Di solito Leonardo riassume bene il mio pensiero.

    Sono (forse meglio ero) attento ai M5S in quanto erano una volta una speranza di uno stile nuovo, ma vedo il solito maschilismo autoreferenziale all’opera che in più non supporta alcuna critica.

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi