Press "Enter" to skip to content

Mese: maggio 2009

Dadi e bulloni

Il contadino per continuare a giocare a contadino per qualche annetto ha dovuto investire (qualche forma di formaggio e ore di lavoro) in un altro pezzo da ferraccio: un ranghinatore anzi due per farne uno (il Moro li buttava via). L’anno scorso ha investito (un agnellone) in una pressa per il fieno. L’età media di lui e le macchine che usa è piuttosto lo stesso.

Mentre stava smontando i denti rotti però è stato illuminato di botto. Ecco perché i dadi si chiamano dadi!

dado

4 commenti

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi