Press "Enter" to skip to content

Butteranno la mignola?

Sembra proprio di no. Sono tre piante che non fioriscono qui sul podere quest’anno: i meli, le acacie e gli ulivi.

Nel ottavo anno di alternanza il contadino ancora non lo vuole capire, il fatto che coglierà ulive un anno sì e un anno no come nel 2007 o comunque molto meno del solito. Succede sempre la prima settimana d’aprile, le piante sono belle, morbide con la frasca tutt’a posto e in pochi giorni diventano spelacchiati e brutti, le gemme femmine diventano maschi e quest’anno cascano pure le foglie appena lo tocchi.

Ancora non sa se è dappertutto la stessa musica (nel 2007 mancava l’80-90% dell’olio toscano) o se un fenomeno più locale.

L’ultima foto è la mignola come dovrebbe essere.

gemme a fogliagemme a fogliamignola

7 commenti

  1. dimitri 16 aprile 2009

    i miei per il momento sebrano ok. potresti mettere qualche foto?

  2. Petrolio 16 aprile 2009

    Anche i miei meli fioriscono pochissimo, e io sto a Roma, dove di mignola non ce n’è anche se sono ben rappresentate categorie simili… 😀

  3. Petrolio 16 aprile 2009

    (PS Già che ci sto: che diamine è la malattia in cui le foglie di melo diventano lunghe e bianche???)

  4. ste 16 aprile 2009

    oidio? Non m’intendo di meli che qui non è zona buona, almeno in collina.

  5. Harlock 16 aprile 2009

    Devo verificare, ma i miei sembrano a posto. Anche nel 2007 avrei avuto un ottimo raccolto, se non fosse stato per la mosca.

  6. Joe 16 aprile 2009

    Qui in provincia di Vicenza tutto ok. Perlomeno fino a sabato scorso. Meli ciliegi in fiore, acacie pian pianino stan tirando fuori le foglie… Ci si aggiorna al fine settimana.

  7. Sandro kensan 16 aprile 2009

    Sono un po’ OT con l’albicocco? Comunque il mio albero ha fiorito un sacco e quest’anno è l’anno delle albicocche. Non credo c’entri ma l’anno scorso ha prodotto poco mentre quest’anno produrrà molto, va ad annate alterne.

    P.S. la mignola nel mio caso non c’entra è la tipologia di albero che è fatta così.

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi