Voglia di Linux

avventure e soddisfazioni usando software libero

Archivio della categoria ‘Trucchi’

Impostare l’avvio SO con Grub DEFAULT=

Visto che in molte distro adesso è apparso un sottomenu che racchiude la versione ripristino e i kernel precedenti non è più cos’ facile contare da 0 per far partire il sistema/kernel della terza o quinta riga.

Un ottimo metodo è usare le voci testuali. Se non si ricorda di preciso come si chiamano si possono leggere in, cercando “menuentry”:

cat /boot/grub/grub.cfg
...
menuentry 'Ubuntu' --class ubuntu --class gnu-linux --class gnu --class os $menuentry_id_option 'gnulinux-simple-c1a7d1c2-7bd3-483b-a4f9-4a802e241eb3' {
recordfail
   gfxmode $linux_gfx_mode
   insmod gzio
   insmod part_msdos
   insmod ext2
   set root='hd0,msdos6'
   if [ x$feature_platform_search_hint = xy ]; then
     search --no-floppy --fs-uuid --set=root --hint-bios=hd0,msdos6 --hint-efi=hd0,msdos6 --hint-baremetal=ahci0,msdos6  c1a7d1c2-7bd3-483b-a4f9-4a802e241eb3
   else
     search --no-floppy --fs-uuid --set=root c1a7d1c2-7bd3-483b-a4f9-4a802e241eb3
   fi
   linux   /boot/vmlinuz-3.5.0-23-generic root=UUID=c1a7d1c2-7bd3-483b-a4f9-4a802e241eb3 ro   quiet splash acpi_backlight=vendor $vt_handoff
   initrd   /boot/initrd.img-3.5.0-23-generic
}
submenu 'Opzioni avanzate per Ubuntu' $menuentry_id_option 'gnulinux-advanced-c1a7d1c2-7bd3-483b-a4f9-4a802e241eb3' {
   menuentry 'Ubuntu, con Linux 3.5.0-23-generic' --class ubuntu --class gnu-linux --class gnu --class os $menuentry_id_option 'gnulinux-3.5.0-23-generic-advanced-c1a7d1c2-7bd3-483b-a4f9-4a802e241eb3' {
   recordfail
      gfxmode $linux_gfx_mode
      insmod gzio
      insmod part_msdos
      insmod ext2
      set root='hd0,msdos6'
      if [ x$feature_platform_search_hint = xy ]; then
        search --no-floppy --fs-uuid --set=root --hint-bios=hd0,msdos6 --hint-efi=hd0,msdos6 --hint-baremetal=ahci0,msdos6  c1a7d1c2-7bd3-483b-a4f9-4a802e241eb3
      else
        search --no-floppy --fs-uuid --set=root c1a7d1c2-7bd3-483b-a4f9-4a802e241eb3
      fi
      echo   'Caricamento Linux 3.5.0-23-generic...'
      linux   /boot/vmlinuz-3.5.0-23-generic root=UUID=c1a7d1c2-7bd3-483b-a4f9-4a802e241eb3 ro   quiet splash acpi_backlight=vendor $vt_handoff
      echo   'Caricamento ramdisk iniziale...'
      initrd   /boot/initrd.img-3.5.0-23-generic
   }
   menuentry 'Ubuntu, con Linux 3.5.0-23-generic (modalità ripristino)' --class ubuntu --class gnu-linux --class gnu --class os $menuentry_id_option 'gnulinux-3.5.0-23-generic-recovery-c1a7d1c2-7bd3-483b-a4f9-4a802e241eb3' {
   recordfail
      insmod gzio
      insmod part_msdos
      insmod ext2
      set root='hd0,msdos6'
      if [ x$feature_platform_search_hint = xy ]; then
        search --no-floppy --fs-uuid --set=root --hint-bios=hd0,msdos6 --hint-efi=hd0,msdos6 --hint-baremetal=ahci0,msdos6  c1a7d1c2-7bd3-483b-a4f9-4a802e241eb3
      else
        search --no-floppy --fs-uuid --set=root c1a7d1c2-7bd3-483b-a4f9-4a802e241eb3
      fi
      echo   'Caricamento Linux 3.5.0-23-generic...'
      linux   /boot/vmlinuz-3.5.0-23-generic root=UUID=c1a7d1c2-7bd3-483b-a4f9-4a802e241eb3 ro recovery nomodeset 
      echo   'Caricamento ramdisk iniziale...'
      initrd   /boot/initrd.img-3.5.0-23-generic
   }
   menuentry 'Ubuntu, con Linux 3.5.0-17-generic' --class ubuntu --class gnu-linux --class gnu --class os $menuentry_id_option 'gnulinux-3.5.0-17-generic-advanced-c1a7d1c2-7bd3-483b-a4f9-4a802e241eb3' {
   recordfail
      gfxmode $linux_gfx_mode
      insmod gzio
      insmod part_msdos
      insmod ext2
      set root='hd0,msdos6'
      if [ x$feature_platform_search_hint = xy ]; then
        search --no-floppy --fs-uuid --set=root --hint-bios=hd0,msdos6 --hint-efi=hd0,msdos6 --hint-baremetal=ahci0,msdos6  c1a7d1c2-7bd3-483b-a4f9-4a802e241eb3
      else
        search --no-floppy --fs-uuid --set=root c1a7d1c2-7bd3-483b-a4f9-4a802e241eb3
      fi
      echo   'Caricamento Linux 3.5.0-17-generic...'
      linux   /boot/vmlinuz-3.5.0-17-generic root=UUID=c1a7d1c2-7bd3-483b-a4f9-4a802e241eb3 ro   quiet splash acpi_backlight=vendor $vt_handoff
      echo   'Caricamento ramdisk iniziale...'
      initrd   /boot/initrd.img-3.5.0-17-generic
   }
   menuentry 'Ubuntu, con Linux 3.5.0-17-generic (modalità ripristino)' --class ubuntu --class gnu-linux --class gnu --class os $menuentry_id_option 'gnulinux-3.5.0-17-generic-recovery-c1a7d1c2-7bd3-483b-a4f9-4a802e241eb3' {
   recordfail
      insmod gzio
      insmod part_msdos
      insmod ext2
      set root='hd0,msdos6'
      if [ x$feature_platform_search_hint = xy ]; then
        search --no-floppy --fs-uuid --set=root --hint-bios=hd0,msdos6 --hint-efi=hd0,msdos6 --hint-baremetal=ahci0,msdos6  c1a7d1c2-7bd3-483b-a4f9-4a802e241eb3
      else
        search --no-floppy --fs-uuid --set=root c1a7d1c2-7bd3-483b-a4f9-4a802e241eb3
      fi
      echo   'Caricamento Linux 3.5.0-17-generic...'
      linux   /boot/vmlinuz-3.5.0-17-generic root=UUID=c1a7d1c2-7bd3-483b-a4f9-4a802e241eb3 ro recovery nomodeset 
      echo   'Caricamento ramdisk iniziale...'
      initrd   /boot/initrd.img-3.5.0-17-generic
   }
}

### END /etc/grub.d/10_linux ###

In questo esempio per impostare il kernel precedente si può usare una delle due possibilità, la prima è meglio in quanto non cambia anche se si aggiorna il kernel.

# nano /etc/default/grub

DEFAULT=”Opzioni avanzate per Ubuntu>Ubuntu, con Linux 3.5.0-17-generic”
GRUB_DEFAULT=”1>2″

ste

11 febbraio 2013



Installare Arch Linux

arch

Sto usando da tanti anni principalmente questa distro rolling che attira molti per sua natura, ma non tutti hanno voglia di studiarci troppo la documentazione ricchissima ed ecco che spuntano distro come archbang, chakra e altro che tentano di riunire i pregi di arch con le comodità di ubuntu o altre distro user-friendly. Secondo me non può funzionare a lungo, perché al primo problema manca l’esperienza della strada fatta installandola a mano.

Ma per chi ha voglia: ecco uno script che dovrebbe installare il server grafico, audio, DE e configurare tutto.



Creare elenco dei file presenti in cartelle con sottocartelle

elenco

Facile, basta spostarsi con il terminale con cd percorso/cartella nella cartella madre e creare il file “elenco”:

ls -hR $1 > elenco

Varianti:

ls -hR $1|grep .avi > elenco_film
ls -hR $1|grep .epub > elenco_ebook

ste

01 gennaio 2013



Personalizzare KDE: Barra degli strumenti

Con questo voglio iniziare una serie di post per chi vuole esplorare le immense potenzialità di personalizzazione di questo ambiente Desktop.

Prendiamo per esempio la barra degli strumenti posizionato sotto la “barra del menu”. Il fatto che si possono spostare, togliere e aggiungere i vari pulsanti per avere solo quelli che su vuole usare nelle posizioni che vogliamo è quasi ovvio. Ma KDE si spinge oltre: possiamo anche modificare il testo e l’icona, utile se abbiamo tanti pulsanti con sotto testi lunghi e verranno tagliati quelli a destra per mancanza di spazio e così dobbiamo usare due click per arrivarci.

Qui sopra la finestra di akregator con i pulsanti ottimizzati per me. Tasto destro sulla barra > modifica.


ste

10 dicembre 2012



Impedire spegnimento schermo KDE

Se non si usa VLC per vedere film lo schermo a volte non rispetta i settaggi nelle impostazioni energetiche. Usando questo script per lanciare dragon (o altri player) si evita questa rottura di sc…

#!/bin/bash

#disattiva spegnimento
/usr/bin/xset -dpms &
/usr/bin/xset s off &

#apri il player preferito
/usr/bin/dragon “$@”

#riattiva settaggi
/usr/bin/xset dpms
/usr/bin/xset s on
exit

[via askubuntu]

ste

30 novembre 2012



Aperto il protocollo di skype

Microsoft ha mai fortuna, appena comprato skype uno scopre l’algoritmo segretissimo. Da ora in poi sarebbe possibile per tutti di creare client che usino skype, finché non toccano il protocollo, e visto che hanno venduto skype hardware che non si può aggiornare…

Vedremo le mosse di MS.

Torrent file: http://thepiratebay.org/torrent/6442887

ste

02 giugno 2011



Aggiornare ubuntu senza problemi

Ogni mezz’anno sui forum *ubuntu arrivano utenti che si lamentano che sulla versione precedente funzionava benissimo [microfono integrato|wireless|sospensione|webcam|audio|*] e adesso non va più.

Capisco che c’è chi viene attirato irresistibilmente dal nuovo e non resiste e preme il bottone “aggiorna versione”.

Visto che non c’è il bottone “ritorna al sistema precedente” ecco come fare e come ho fatto ai tempi di utilizzo di kubuntu:

Partizionamento con 4 partizioni per Gnu/linux con windows:

sda1 ntfs win
sda2 ntfs dati windows condivisi ntfs
sda3 ext4 12 gb per sistema ubuntu versione 1
[sda4 estesa che contiene le logiche sequenti]
sda5 ext4 12 gb per sistema ubuntu versione 2
sda6 ext4 dati/impostazioni utenti ubuntu montato come /home su entrambi sistemi
sda7 swap per entrambi

Etichettare le partizioni per evitare confusione:

sudo e2label /dev/sdaX nome_etichetta

Durante l’installazione va scelto il partizionamento manuale/esperto, assegnare mount point /home senza formattazione alla partizione che contiene la home dei vari utenti, assegnare mount point / alla partizione del sistema.

Facendo così si hanno i due sistemi in parallelo e si può testare il funzionamento della nuova versione senza rinunciare al sistema vecchio.

ste

08 maggio 2011



Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina sulla privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Chiudi