Voglia di Linux

avventure e soddisfazioni usando software libero

Grub

closeQuesto articolo è stato pubblicato 12 anni 8 mesi 27 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

Quello che parte prima l’amato bootloader Grub, siamo nelle sue mani e ci permette di scegliere quale sistema operativo avviare. Ecco qualche modifica che si pu fare editando il file /boot/grub/menu.lst (tasto destro -> edita come root o #sudo vim /boot/grub/menu.lst). Il primo passo d’obbligo di fare una copia di sicurezza con

sudo cp /boot/grub/menu.lst /boot/grub/menu.lst.backup

cos se qualcosa dovrebbe andare male si pu avviare da un cd live e rimpiazzare il file modificato male.
.

  1. per accorciare il tempo che passa prima che avvia il sistema predefinito basta cambiare la cifra (secondi) del timeout:

    ## timeout sec
    # Set a timeout, in SEC seconds, before automatically booting the default entry
    # (normally the first entry defined).
    timeout 3

  2. Una guida esauriente per i colori e soprattutto per immettere lo spash screen (imaggine di sfondo) si trova qui. Per cambiare i colori si possono decommentare (levare il primo segno alla riga) della sezione

    # Pretty colours
    color light-gray/black green/black

    La prima coppia il colore del testo/sfondo, la seconda testo selezionato/sfondo. Ecco la lista dei colori:

    black = nero
    blue = blu
    green = verde
    cyan = azzurro
    red = rosso
    magenta = magenta
    brown = marrone
    light-gray = grigio chiaro
    dark-gray = grigio scuro (solo scritte)
    light-blue = blu chiaro (solo scritte)
    light-green = verde chiaro (solo scritte)
    light-cyan = azzurro chiaro (solo scritte)
    light-red = rosso chiaro (solo scritte)
    light-magenta = magenta chiaro (solo scritte)
    yellow = giallo (solo scritte)
    white = bianco (solo scritte)

  3. Volendo un immagine di sfondo (640×480 a 14 colori non che fa grande figura da me con 1280×800) si pu immettere una sezione del tipo

    # Splashimage
    foreground = 01A6ED
    background = 01B1FD
    splashimage=(hd0,2)/boot/grub/splashimage/56843-kubuntucustom2.xpm.gz

    foreground il colore del testo, background quello del ombra e della selezione. Per tutti i dettagli (hd0,2 ecc) rimando al link qui sopra.

  4. Infine si possono modificare anche le singole entrate dei vari kernel, per esempio sostituendo il titolo generico “Ubuntu” con la versione esatta o sopprimere la dicitura quiet splash per vedere i messaggi del kernel all’avvio:

    ## ## End Default Options ##

    title Kubuntu Edgy Eft, kernel 2.6.17-11-generico
    root (hd0,2)
    kernel /boot/vmlinuz-2.6.17-11-generic root=/dev/sda3 ro quiet splash locale=it_IT
    initrd /boot/initrd.img-2.6.17-11-generic
    quiet
    savedefault
    boot

ste

04 maggio 2007



Leave a Reply

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina sulla privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Chiudi