Voglia di Linux

avventure e soddisfazioni usando software libero

Dell e Linux, si sposano più in là 

closeQuesto articolo è stato pubblicato 10 anni 8 mesi 20 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

Non è che Dell ha molta furia di vendere i suoi Pc e portatili con Linux preinstallato:

The company said Tuesday that the note was just about certifying the hardware for being ready to work with Novell SUSE Linux, not an announcement that the computers would be loaded and sold with the operating system in the near future.

In un primo passo cetificano solo l’hardware per compatibilità  con Novell Suse, quindi niente urli di gioia. Se poi invece pagare il supporto tecnico a Microsoft lopaghi alla Novell cambia poco, come diceva bene Mark Shuttleworth.

As free software becomes more successful and more pervasive there will be an increasing desire on the part of companies to make it more proprietary. We’ve already seen that with Red Hat and Novell, which essentially offer free software on proprietary terms – their “really free” editions are not certified, carry no support and receive no systematic security patching. In other words – they’re beta or test versions. If you want the best that free software can deliver, a rock solid, widely certified, secure platform, from either of those companies then you have to pay, and you pay the same price whether you are Goldman Sachs or a startup in Rio de Janeiro.
That’s not the vision we all share of what free software can achieve.
With Ubuntu, our vision is to make the very best of free software freely available, globally. To the extent we make short-term compromises, for drivers or firmware along the way, we see those as bugs, and ones that will be closed over time.

Sono entrato nel mondo Linux grazie alla Suse di Novell, ma questo pesce puzza da un po’, e le ultime due versioni giravano anche peggio della Kubuntu.

Technorati Tags: ,

ste

28 febbraio 2007



Leave a Reply

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina sulla privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Chiudi