Vogliaditerra

12 marzo 2018

L’imbianchino vien di notte

Ha fatto tutto bianco alle due di notte, col pennello grossotto, insomma una bella grandinata ci mancava.
Però sembra che i fiori dei peschi sono ancora intatto.
L’anno scorso pioveva mai e si poteva fare tutto, quest’annata il contrario: per ora la terra era mai asciutta, il letame è ancora tutto lì perché la strada accanto la letamaia è sempre fangosa ancora.

Poi anche il contadino non va, si spera nella primavera e le sue forze qui…

Commenti:


  1. io non riesco a finire di potare la vigna,cominciano a gonfiare le gemme e dopo a legarle si rompono


    stefano

  2. La vigna ho potato e sto legando, ma si dice “meglio che parte un occhio che si spezza il capo”…


    ste

  3. Anche qui con tutte queste piogge… molte difficoltà ad entrare in campo, potata solo metà vigna, l’oliveto idem! L’orto non ne parliamo, abbiamo comperato le patate ma se continua così mi sa che si potranno seminare a maggio!
    Buona ripresa contadino!


    Laura

  4. Anno scorso secco e caldo, quest’anno palude ghiaccata 🙂


    ste

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 79 queries in 0,635 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi