Press "Enter" to skip to content

L’imbianchino vien di notte

Ha fatto tutto bianco alle due di notte, col pennello grossotto, insomma una bella grandinata ci mancava.
Però sembra che i fiori dei peschi sono ancora intatto.
L’anno scorso pioveva mai e si poteva fare tutto, quest’annata il contrario: per ora la terra era mai asciutta, il letame è ancora tutto lì perché la strada accanto la letamaia è sempre fangosa ancora.

Poi anche il contadino non va, si spera nella primavera e le sue forze qui…

4 commenti

  1. stefano 13 marzo 2018

    io non riesco a finire di potare la vigna,cominciano a gonfiare le gemme e dopo a legarle si rompono

  2. ste 13 marzo 2018

    La vigna ho potato e sto legando, ma si dice “meglio che parte un occhio che si spezza il capo”…

  3. Laura 18 marzo 2018

    Anche qui con tutte queste piogge… molte difficoltà ad entrare in campo, potata solo metà vigna, l’oliveto idem! L’orto non ne parliamo, abbiamo comperato le patate ma se continua così mi sa che si potranno seminare a maggio!
    Buona ripresa contadino!

  4. ste 19 marzo 2018

    Anno scorso secco e caldo, quest’anno palude ghiaccata 🙂

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi