Vogliaditerra

4 novembre 2014

Pompa solare senza elettricità

Prima il contadino pensava di aver letto male, ma è vero. Ognitanto arrivano delle mail “Gentile Redazione di vogliaditerra.com, ecc ecc” è il contadino prima si sente onorato per il titolo “redazione” poi legge tre righe e pigia “canc”. Ma questa volta no, mette il link www.novasomor.it/ e tutto, che sembra una cosa assolutamente da sostenere.

L’unica cosa che non ha trovato è la resa lt/giorni/prevalenza.
Portata di 800 lt/h 40m prevalenza:
www.novasomor.it/eliopompe-pompe-termodinamiche/

Per creare un motore termodinamico a bassa temperatura, occorre invertire il modo di utilizzare i gas volatili. Come fece a suo tempo Daniele Gasperini nel 1935 con la sua pompa “Elio Dinamic” e successivamente negli anni ’50 con la SOMOR, si mette uno specifico gas condensato a contatto con del calore prodotto dal sole o da altra fonte che ne disperde (da qui il termine di “motore a calor perduto), come fa ad esempio qualunque motore endotermico che abbisogni di un radiatore per non fondere. Il gas surriscaldato si espande e quindi genera vapore in grado di muovere un pistone ovvero di azionare un motore. Ma per completarsi il ciclo termodinamico ha bisogno che il gas vaporizzato, appena fatto il suo lavoro, venga rapidamente raffreddato e quindi condensato per poter essere di nuovo riscaldato. Per questa fase si usa l’acqua sollevata dal pozzo che sale ad una temperatura abbastanza bassa da consentire questo utilizzo. Si può ottenere questo eccellente risultato, sia in termini di costi che di bioeconomia, (niente condensatori o evaporatori elettrici), solo quando il calore e il fresco sono disponibili gratuitamente.

Commenti:


  1. Molto interessante, direi che hai fatto bene a non pigiare canc 🙂


    Harlock

  2. Non ho capito se la prevalenza max è 40m oppure come la solaflux se aumenti la prevalenza diminuisce la portata….
    l’acqua calda comunque non delude mai!


    enea

  3. È geniale quanto semplice.
    bellissimo.


    Ijk_ijk

  4. Interessante come idea però bisogna vedere i numeri, non mi accontento di vedere delle belle parole in un video. Allora sono andato a vedere i conteggi e ho scritto un testo:

    http://www.kensan.it/articoli/Pompa_solare.php


    Sandro kensan

  5. Quindi le prestazioni dichiarate tornano con quanto calcolato da Sandro.
    800 lt/ora sono tanti.
    Nel mio orto c’è un pozzo con pompa ad immersione che solleva l’acqua di 4/5 mt che va in un accumulo di 2 mc. Per il mio piccolo orto questa pompa solare sarebbe anche troppo performante.


    Ijk_ijk

  6. C’è da tenere conto che le prestazioni indicate ci sono molto probabilmente solo nelle migliori condizioni ovvero in una bella giornata di sole nelle ore centrali delle giornata.


    Sandro kensan

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 74 queries in 0,830 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi