Vogliaditerra

5 aprile 2014

Fuori dal nido

uccellini-nido

Tre giorni fa il contadino puliva un ciglione con il frullino (a lama), ha visto giusto in tempo il nido pensando che era vecchio invece no, era abitato. Quindi come tutti gli anni si ferma a pulire cespugli e macchia per non distruggere i nidi nuovi – è brutto trovarli troppo tardi. Con questi aveva paura che magari la mamma non tornasse più, invece è tornata, oggi ha messo la fototrappola e ha visto che in tre giorni hanno fatto uno sviluppo enorme. Alla sera c’era solo uno solo che non sapeva ancora volare.

Sembra una specie di tordo, qualcuno gli riconosce?

Commenti:


  1. a me sembran merli…


    mrm

  2. Bravo, Ste!
    Anche a me sembrano comuni merli, Turdus merula.


    Vittorio B.

  3. La madre sembra proprio una merla…

    Fabio C.


    fabio

  4. Per me il merlo dovrebbe essere nero ma mi fido di voi e leggo che la femmina non è nera. Poi mi dicevano pure che i merli covano un po’ d’anticipo.

    Ma facevo meglio lasciarli in pace: l’ultimo quello con becco sempre aperto che era rimasto da solo stamattina era morto e già pieno di formiche che lo mettevano a posto. Però sempre meglio di due anni fa quando rovinavo un nido con delle uova.


    ste

  5. Infatti la merla e’ bruna per mimetizzarsi meglio durante la cova,come molte altre specie.Il merlo e’ forse il primo che inizia a covare,gia’ a gennaio il maschio inizia i primi gorgheggi…A volte accade che non tutti i nidiacei riescano ad involare e uno rimane piu’ debole e muore..probabile che tu li abbia disturbati, ma non e’ detto..Una vola ne trovai uno su un olivo che stavo potando, interruppi il lavoro e loro continarono a covare fino a quando un predatore,forse una ghiandaia, individuo’ il nido meno nascosto per i tagli e si mangio’ le uova..


    fabio

  6. Che bello trovare persone che hanno rispetto per la natura e che davanti ad un nido si fermano invece di distruggere perchè così i merli non mangeranno il raccolto. Buona giornata e buon lavoro. Elena


    Elena

  7. Si, sembrano proprio merli. Per due anni di seguito hanno nidificato anche sul mio balcone di citta’, sotto il ramo di un geranio. La mamma e’ marrone maculata mentre il maschio e’ nerissimo con l’occhio contornato di giallo. Di solito anche lui razzola il terreno per procurare il cibo alla nidiata, alternandosi alla madre, anche se in modo piu’ diffidente e defilato. E’ stato bello vederli nascere e crescere. Il brutto e’ stato cercare di salvarli quando si sono buttati di sotto, in strada con i gatti. Recuperarli mentre si infilavano sotto le macchine parcheggiate con la mamma che svolazzava sopra e cinguettava disperata!


    aldo

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 99 queries in 0,799 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi