Vogliaditerra

11 febbraio 2014

Vedere Ashkenazy’s

Ieri sera il contadino era a Empoli e c’erano anche Vladimir, Vovka e due Stainway. Nessuno ha detto una parola, solo musica, niente elettronica. La figlia ha detto che oggi di solito ai concerti non vedi più niente, solo smartphone alzati a riprendere. Lì no.

Un bellissimo Schubert, Brahms non prende il contadino neanche se lo suonano loro, la scoperta di Borodin – il contadino s’è letteralmente fuso – un Strawinsky che è un lavoro duro ad ascoltare e seguire.

Per avere una idea: yuotube (ma musica è solo tale dal vivo). E sembra che la musica ringiovanisce, a 76 anni suonare così…

Commenti chiusi per ora.


Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 72 queries in 0,716 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi