Press "Enter" to skip to content

Il presidente scelto

Stefano Rodotà

Il candidato più votato su questo bloghettino e non solo.
Il destino del PD legato a un filo (di speranza).

PS: Questa storia che “la rete” avrebbe scelto lui è ovviamente un ennesima grilliata. E’ vero: 13 su 70 votanti l’hanno scelto qui, poi un numero non precisato tra i 48mila aventi diritti del M5S, probabilmente meno di cinquemila, mentre con 236’448 votanti nel sondaggio del Corriere Rodotà ha preso il 9,3% contro il 27,5% per la Bonino e 13,9% per Prodi.
Su La Stampa Prodi è arrivato quasi al 30% con 8mila votanti mentre sul Fatto con 122,947 votanti vince la Bonino.
corrierefatto

6 commenti

  1. Paolo 17 aprile 2013

    ste, sei ancora disposto a difendere il pd o marini ti fa schifo abbastanza? 😀

  2. ste 17 aprile 2013

    Come votano i parlamentari del PD domani si vede (è voto segreto se non erro), ma sembra che vale questo

    PS: 221 a favore, 90 contrari, 30 astenuti nel PD.

  3. ste 18 aprile 2013

    «E’ vero, io e D’ Alema complottammo contro Prodi. Solo che io non mi sono mai pentito, Massimo sì. Ha provato perfino a riappacificarsi con Romano. Chissà, forse sperava di salvare palazzo Chigi. Che volete farci, uno il coraggio o ce l’ ha o non ce l’ ha».

    Marini, qui.

    PS: Rodotà e il caso Englaro.

  4. upuaut 19 aprile 2013

    Pare che Baffino abbia fatto il bis, con l’aiuto dei renziani, probabile. Evidentemente non si era pentito abbastanza.

  5. aaa 20 aprile 2013

    Uno qualsiasi dei tre sarebbe stato OK.

  6. ste 20 aprile 2013

    Sarebbe, sì….

Commenti chiusi.

Pure qui si usano dei cookie... Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi