Vogliaditerra

12 aprile 2013

Grilliate #4: hacker e sicurezza

buffonarie

#attaccohacker popola su twitter. In un minuto il contadino ha trovato il login e la versione usata (4.31-en) di Movable Type datato natale 2012. Un aggiornamento di sicurezza alla versione 4.38 è disponibile dal 4 gennaio. E non è per niente il CMS più sicuro.

La professionalità sul web paga.

PS: ovviamente il marketing della faccenda era ottima, come sempre. E ricordiamoci che hacker è una definizione positiva di una persona che adatta qualcosa ai suoi bisogni. E c’è chi ha votato per se stesso, vedi immagine.

PS 2: Probabilmente gli hacker esistono solo nella fantasia di Grillo (accanto le doti della Biowashball).

Commenti:


  1. E grillate n.3?


    rccs

  2. Già, doveva essere nel post della #2 che era inizialmente #2 & #3 poi ho lasciato perdere visto che sono infinite: eccola


    ste

  3. Ti suggerisco i titoli delle prossime Grilliate:
    Grilliata #5: “Marta Grande si è laureata regolarmente in USA, ho contribuito a diffondere una bufala, mi sono accorto che era una bufala, ma mi sono dimenticato di rettificare” (e non mi dirai che un “aggiornamento” in calce di varie ore dopo ha la stessa visibilità di un post)
    Grilliata #6: M5S presenta mozione per stop immediato guerra Afghanistan
    Grilliata #7: M5S dona 400 mila euro per i terremotati
    Grilliata #8: M5S unico “partito” a esprimere solidarietà a un magistrato scomodo minacciato (fanno sul serio) dalla mafia
    Grilliata #9: M5S lavora a una mozione per annullare acquisto di aerei di morte
    Grilliata #10: M5S ha un disperato desiderio di lavorare per il paese, ma i partiti non vogliono

    Ma forse non ne avrai il tempo, dato che, com’è che dicevi? Ah sì, ecco, l’ho trovato “Da ora in poi il contadino cerca di ignorarlo, fa lo stesso gioco di Berlusconi: fare in modo che tutti parlano di lui e delle sue sparate, perdendo tempo e forza per le cose da fare.” Oppure forse sei troppo intento a leggere il giornale del PD (l’Unità) e l’Espresso.

    Non è questione di essere imparziali, ma di vedere solo quello che si vuole!

    Tanti auguri di meno pregiudizi e meno spocchia.


    Paolo

  4. Hai ragione, e’ più forte di me, non riesco ad ignorarlo (prima mi era successo con Berlusconi)… cmq mi va benissimo se vengo smentito e quando vengono fatti notare grilliate positive. E di giornali leggo La Stampa e Il Fatto, ultimo è “vostro”.

    Per la grilliata #5 bastava seguire il link dove veniva rettificata quasi subito ma per quel che conta mi scuso un altra volta.

    Per la grilliata #10: avete avuto una grande opportunità concreta di lavorare sul serio, non con mozioni e interrogazioni di minoranza. Ora è passato il momento e credimi mi dispiace un sacco davvero per molte cose che condivido.


    ste

  5. Ho fatto un commento un po’ stizzito perchè di grilliata positiva non ne ho vista manco una sul tuo blog.

    E’ naturale che un gruppo di persone sinceramente genuine alla loro prima esperienza facciano degli errori. E’ triste vedere quanti si accaniscono a vedere ogni singola cavolata e non vogliono vedere che al di là di tutto stanno rivoluzionando la politica. La mozione sull’Afghanistan è qualcosa di incredibile, per la prima volta un partito di quelle dimensioni si ribella ai padroni del mondo. E tu mi stai a guardare movabletype?

    Le mozioni sono di minoranza semplicemente perchè il PD non vuole votarle.

    Se il PD non vuole uscire dall’Afghanistan, significa che non c’è alcun motivo di dargli la fiducia.

    Io non do la fiducia a chi assassina bambini e NON voglio che i miei rappresentanti lo facciano.


    Paolo

  6. Ho parlato di quei giornali perchè sono quelli che hai linkato negli ultimi giorni (tra l’altro, ieri ho scoperto che la grilliata sui finanziamenti ai giornali che non ci sono più è falsa: ci sono eccome e sono almeno il 40% delle copie).


    Paolo

  7. Sono completamente d’accordo con Paolo.

    I ragazzi del Movimento 5 Stelle, sono stati catapultati in quel mondo che, non a caso da molti, viene considerato il calderone di corruzioni e collusioni che sappiamo aver avvelenato il nostro paese.

    Secondo me, stanno facendo anche troppo. E hanno gli occhi di tutti puntati addosso. Se chiudono gli occhi appoggiando la nuca, dicono che dormi. Se sei chiara nei contenuti e seria nell’esporli dicono che sei… talebana…. fondamentalista…

    Aoh! Guardarsi un po’ allo specchio, gli altri, no, eh?

    La peggior feccia mantenuta d’Italia!

    Un’occasione persa? Mah. Ci speravo anche io; ma il PD è troppo coinvolto in porcate di vario genere…

    Niente da fare. Avanti per la nostra strada.


    GiBi

  8. concordo pure io con Paolo


    Laqualunque

  9. @Paolo:

    che la grilliata sui finanziamenti ai giornali che non ci sono più è falsa: ci sono eccome e sono almeno il 40% delle copie

    Fonte?

    Spulciando i dati non mi sembra.
    Ma facciamo un ragionamento: questi soldi (che in teoria servono per avere una stampa più variegata permettendo anche ai non ricchi di fare un giornale) – per esempio NUOVA ECOLOGIA ( Lege Ambiente) che prende € 215.117,15 – come li spendono? Probabilmente in salari, affitti materiale di ufficio e spese varie. Quindi dai salari torna un 40% (forse), dalle altre voci un 20% di IVA allo stato. Quindi se il stato taglia 60 milioni non risparmia 60 milioni ma forse 30 forse. MI sfugge il motivo di togliergli.


    ste

  10. Grilliata n° … :

    ALESSANDRO DI BATTISTA. Signor Presidente, signori Ministri, signori deputati, con questo intervento portiamo la voce dei cittadini italiani che in rete hanno partecipato al confronto su questo tema. Noi del MoVimento 5 Stelle siamo arrivati in quest’Aula parlamentare per specifica, libera e unica volontà del popolo italiano.
      Noi siamo nuovi, siamo nuovi e per questo poco esperti delle vostre abitudini, delle dichiarazioni cavillose e dei doppi e tripli giochi…
    (26.3.2013 – intervento su “Informativa urgente del Governo sui recenti sviluppi della vicenda dei due militari italiani sottoposti a procedimento giudiziario in India”).


    Vittorio B.

  11. A me finora sono sembrati un emerito branco di incapaci, ma in Italia essere impreparati è un merito no?


    gio

  12. @ gio
    quelli del PD e PDL si che sono preparati spero che hai votato per loro!


    Laqualunque

  13. Non mi ricordo in precedenza di parlamentari eletti di un altro partito (forse della lega sì) che sono stati esaminati e presi a raggi X come adesso quelli del M5S.
    Ma visto che di solito prima di finire in lista (escluso il PDL che ha altri meccanismi…) per il parlamento nazionale una/o ha già avuto incarichi in comuni, province o regioni quindi è più preparato. Sono convinto che molti dei parlamentari M5S si sentiranno presto a disagio, nel loro nuovo mestiere sporco di politico.

    E si vede bene adesso come funziona il politico: si orienta alla volontà percepita del popolo – tutti a voler tagliare i costi della politica adesso, per esempio.


    ste

  14. Non ci siamo Laqualunque, hai dimenticato SVEGLIAAA!!!


    gio

  15. @ste:
    la fonte sono i tuoi stessi dati:
    http://it.wikipedia.org/wiki/Quotidiani_in_Italia
    La tiratura dei primi 10 giornali è 3.296.000, mi pare.
    Il corriere da solo fa il 18% delle copie della grande stampa (e ha i finanziamenti). Aggiungici l’unità, avvenire, il manifesto, italia oggi, e arrivi se ho fatto bene i conti, al 30% delle copie della grande stampa. Aggiungi tutti i piccoli giornali e arrivi forse al 40%.

    Vorrei sapere invece che numeri ha usato l’espresso.
    Fammi sapere se ho sbagliato qualcosa, ma mi pare un’altra megabufala.
    P.S.= i soldi si tolgono ai giornali per darli al reddito di cittadinanza, il ritorno è senz’altro maggiore, in termini economici ed etici!


    Paolo

  16. Ci sta che l’Espresso ha dati i numeri. Sul Corriere trovo questo:
    http://www.ilpost.it/2012/04/1.....-corriere/
    Quindi non gli fa neanche danno. Ma visto che togliendo finanziamenti si farebbe anche presto (come il M5S di Empoli che vuole tagliare i treni della memoria in favore del giudice di pace) ma instaurando il reddito di cittadinanza ci vuole tempo andrei sempre cauto, ma condivido l’idea.


    ste

Disclaimer

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore declina inoltre ogni responsabilità per un eventuale cambiamento di vita, anche drastico, come effetto collaterale di una navigazione incontrollata all'interno del sito. Punto. E ci vuole pure una pagina con le norme sulla privacy.


Vogliaditerra funziona con Wordpress - 76 queries in 0,737 secondi | Layout (modificato) da GPS Gazette

Continuando navigare nel sito accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi